Allfunds lancia Allsolutions, la sua piattaforma di sub-advisory B2B

Juan Alcaraz News
Juan Alcaraz, foto ceduta (Allfunds)

Il più grande distributore di fondi UCITS si lancia nel mercato della subadvisory. Allfunds ha annunciato il lancio di Allsolutions, la sua piattaforma di sub-advisory B2B. La nuova soluzione, che sarà attiva da maggio, punta ad aiutare i gestori di portafogli e di fondi di fondi e i gestori di portafoglio ad ottimizzare la loro offerta. Dopo l’approvazione del regolatore lussemburghese, ha lanciato un primo lotto di strategie proprietarie. Si tratta di 12 fondi UCITS sotto il marchio Allfunds gestiti da importanti gestori di fondi internazionali.

Come spiegato a FundsPeople dalla società, è un passo in linea con la filosofia che hanno mantenuto per 20 anni. Quello di rispondere alla domanda dei loro clienti. “Il nostro ruolo nel mondo B2B è quello di facilitare un canale per i gestori di fondi di fondi e multimanager”, spiega un portavoce della società. “Si tratta di rendere più facile l’accesso al potenziale dell’architettura aperta attraverso dei mandati”.

È anche un’opportunità per le case di gestione, sostengono. “È un’economia di scala. Una via in più per la crescita e il volume“, spiega il portavoce. Rende più facile per una società di gestione accedere ai clienti in modo più diretto, invece di negoziare entità per entità.

Allsolutions: un’offerta di 30 fondi con un focus ESG

L’obiettivo è quello di fornire ai gestori di portafogli e fondi di fondi una serie di building blocks per ottimizzare la gestione del loro portafoglio. Il nuovo strumento fornirà alle banche e alle private bank una funzionalità che possono incorporare nei loro programmi di mandati ad architettura aperta. Questa soluzione B2B non sarà disponibile per l’investitore finale, in linea con la filosofia aziendale di Allfunds.

L’offerta consisterà inizialmente in 12 fondi. Si tratta di un primo nucleo, che si concentra su strategie long-only che coprono le principali asset class. A guidarli ci saranno alcuni dei più importanti gestori di fondi del mondo. Sette di loro avranno un focus ESG. Questo è in linea con l’impegno di Allfunds per la sostenibilità, che include l’adesione ai Principi di Investimento Responsabile.

Dopo il lancio iniziale, Allfunds introdurrà 18 strategie complementari nel 3° trimestre 2021. Di questi, 14 saranno ESG. Questo porterà il numero totale di strategie disponibili a 30. “Questa vasta gamma permetterà ai nostri clienti di creare soluzioni finali basate sulle loro esigenze di strategia e tipo di asset”, dicono.

“Puntiamo ad offrire il meglio disponibile sul mercato”, spiega il portavoce. Nel primo campione si sono concentrati sulla presentazione di più prodotti indispensabili per un portafoglio base. Quindi i primi nomi resi disponibili sono mandati di grandi case di gestione. La seconda ondata aprirà le porte a strategie più di nicchia e diversificate. Per poter lavorare con le boutique, sia europee che al di fuori del mondo UCITS, negli Stati Uniti o in Asia”

“Siamo lieti di espandere i servizi che offriamo ai nostri clienti dando loro accesso a una selezione di mandati esclusivi gestiti da alcuni dei più grandi gestori di fondi del mondo”, dice Juan Alcaraz, CEO di Allfunds. “Con Allsolutions il nostro obiettivo è continuare a offrire ai nostri clienti un accesso facile ed efficiente all’architettura aperta, in qualsiasi formato, rispettando il nostro modello di business B2B, senza offrire nessuno dei nostri servizi ai clienti finali”.