I fondi alternativi di gestori internazionali che hanno reso di più nel 2020

Praktyczny Przewodnik, flickr, Creative Commons

Come per la categoria dei fondi multi-asset, i fondi alternativi non hanno beneficiato a livello di performance di avere un mandato più ampio sulle asset class. In anni simili, in cui le azioni sono state il vero motore dei rendimenti, avevamo riscontrato esempi di strategie alternative che erano state alla pari per performance. Ma nel 2020 non è stato così.

Il rendimento medio dei fondi internazionali di questa categoria è stato dello 0,6% in Euro. Ma a fronte di risultati nella media non brillanti, ci sono state comunque delle strategie di case di gestione internazionali con rendimenti lodevoli. Così, abbiamo individuato 69 fondi che hanno chiuso con un rendimento superiore al 10% nel 2020. Tra queste 69 soluzioni con rendimenti a due cifre, 33 sono Long/Short Equity. Inoltre, se ci concentriamo solo sulle prime dieci posizioni tra i 69 fondi con performance sopra il 10%, ben 7 appartengono ai Long/Short Equity. Ne consegue che è stato un buon anno per questi fondi. Dei 33 Long/Short Equity, 11 rientrano nella categoria Morningstar ‘Globali’, 8 nella categoria ‘Altri’, 8 in azioni statunitensi, 5 in azioni europee e uno in attivi UK.  

Dei 69 con rendimento superiore al 10%, altri 12 fondi sono Market Neutral e 9 sono strategie Multialternative. È interessante notare che sono stati evidenziati soltanto 2 fondi Long/Short Credit. Questo sia a causa della mancanza di offerta, sia per i rendimenti più moderati di questa asset class. Ancora, a differenza di altre categorie di fondi, per le strategie alternative è più complesso determinare uno stile di gestione che ha fatto peggio. Come abbiamo potuto fare, ad esempio, per l’analisi relativa all’azionario puro, dove le difficoltà di alcune strategie sono state evidenti.

Ciononostante, utilizzando un’ottica più stretta, possiamo affermare che è stato un buon anno per i titoli cinesi: il primo e il secondo posto nella classifica è detenuto da due fondi di due diversi gestori focalizzati sul mercato azionario cinese: il Banor SICAV Great China Equity e la Lumyna ZEAL Greater China Long-Short UCITS. Abbiamo ravvisato questa buona performance degli asset cinesi anche nelle precedenti analisi per le altre asset class.

I migliori fondi alternativi del 2020

FondoSocietàPerformance in valuta base (Euro)Performance in dollari USA
BANOR SICAV Greater China EquityCasa4Funds50,9664,55
Lumyna- ZEAL Greater China Long-Short UCITS FundLumyna Investments45,0358,08
IAM Investments ICAV – Incline Global Long/Short Equity UCITS FundMPMF Fund Management38,0750,51
Franklin K2 Electron Global UCITS FundFranklin Templeton International34,6546,78
Schroder GAIA Contour Tech EquitySchroder Investment Management34,5446,65
InRIS Prentice FundInnocap Global Investment Management34,1446,22
Alger SICAV – Alger Dynamic Opportunities FundLa Francaise Asset Management33,7845,82
LF Odey Absolute Return FundOdey Asset Management31,0742,87
ATOMO – MixedCasa4Funds30,141,81
GAM Star Fund plc – GAM Star Alpha TechnologyGAM28,6240,2
Odey Absolute Return (IRL) FundOdey Asset Management28,3239,87
Lombard Odier Funds – TerreNeuveLombard Odier23,7634,9
CS Invm Fds 4 – Credit Suisse (Lux) Multi-Advisor Equity Alpha FundCredit Suisse23,2834,38
Amundi Funds – Volatility WorldAmundi22,3833,4
Aegon Global Equity Market Neutral FundAegon AM21,8232,79
Exane Pleiade PerformanceExane AM21,2432,16
Amundi Funds – Volatility EuroAmundi20,9531,84
Manulife Macro Currency FundManulife IM19,9930,79
Polar Capital Funds PLC – Global Absolute Return FundPolar Capital19,9430,74
Carmignac Portfolio Long-Short Global EquitiesCarmignac19,7230,5
Dati sulla redditività in % al 31 dicembre 2020. Fonte: Morningstar Direct

Metodologia: Per stabilire un criterio il più possibile omogeneo che ci permetta un certo grado di comparabilità dei rendimenti, sono stati selezionati fondi stranieri (non domiciliati in Italia) la cui valuta di base è l’Euro. Ciò riflette un’esperienza vicina a quella dell’investitore europeo. La classifica per rendimento è essa stessa espressa in Euro. In questo modo eliminiamo l’effetto valutario e ci concentriamo sulla gestione. La classe è la più antica disponibile in Italia.