I principali appuntamenti economici della settimana (24-28 luglio)

calendario settimanale notizia
Emma Matthews, Unsplash

Oggi la settimana si apre con l’indice PMI servizi. In Francia l’indice PMI manifatturiero di luglio, l’indice dei direttori agli acquisti del settore terziario di luglio. In Germania l’indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero di luglio, e l’indice dei direttori degli acquisti del settore servizi tedeschi di luglio. In zona euro l’indice PMI manifatturiero di luglio, l’indice composito dei servizi di luglio e l’indice dei direttori agli acquisti del settore servizi di luglio. Nel Regno Unito l’indice PMI composito, l’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero, l’indice dei direttori degli acquisti del settore dei servizi. Alcuni dati dagli Stati Uniti come l’indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero di luglio, l’indice S&P Global PMI composito di luglio, l’indice dei direttori agli acquisti del settore terziari di luglio e l’asta note del tesoro con scadenza a 2 anni.

Martedì in Germania le aspettative di business tedesco di luglio, le valutazioni dell’attuale situazione tedesca e l’indice IFO sulla fiducia delle aziende di luglio. Nel Regno Unito le tendenze degli ordini industriali di luglio. Negli Stati Uniti il rapporto sulla fiducia dei consumatori di luglio, l’Asta Note del tesoro con scadenza a 5 anni e le scorte settimanali di petrolio.

Mercoledì giro di boa della settimana con alcuni dati dagli USA come i permessi di costruzioni rilasciati, le concessioni edilizie, le vendite di nuove case e di nuove abitazioni di giugno, le scorte di petrolio greggio e la riunione della Fed con le decisioni sui tassi e la politica monetaria.

Giovedì in Italia il livello di fiducia delle aziende di luglio, l’indice dei consumatori italiani di luglio, l’Asta di Btp con scadenza a 10 anni. In zona euro la riunione della Bce con le decisioni di politica monetaria, l'ultima prima dello stop estivo. Negli Stati Uniti i principali ordinativi di beni durevoli di giugno, il PIL trimestrale, l’indice dei prezzi PIL del secondo trimestrale, la bilancia commerciali di beni di giugno, le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione e le scorte dettagli auto escluse di giugno.

Venerdì la settimana si chiude con in Giappone l’indice generale dei prezzi a Tokyo, l’IPC Tokyo esclusi alimentari ed energetici di luglio e, infine, il meeting della BoJ. In rancia le spese dei consumatori francesi di giugno, il PIL annuale e del secondo trimestre, l’IPC di luglio e l’IAPC. In Spagna l’IPP del secondo trimestre e l’IAPC annuale. In Italia l’IPP annuale, le vendite industriali italiane di maggio. In Germania l’IPC annuale e di luglio. In Brasile il rapporto debito lordo/PIL di giugno e il tasso di disoccupazione. Negli USA l’indice dei principali prezzi di spesa per consumi annuale, l’indice del costo del lavoro del secondo trimestre e l’indice dei prezzi di spesa per consumi di giugno.