La Commissione europea pubblica la nuova normativa dei KID dei PRIIPs

Regolamentazione finanziaria, La Commissione europea pubblica la nuova normativa dei KID dei PRIIPs
Foto concessa. Gideon Benari (Flickr, creative commons)

Conto alla rovescia per il cambiamento dei prospetti dei fondi. La Commissione europea ha pubblicato nuove regole per i KID dei PRIIPs. Questo cambiamento comporterà l'abbandono della struttura degli UCITS KIID per fornire un documento di informazioni chiave più trasparente, comprensibile e comparabile per l'investitore al dettaglio. Il nuovo regolamento si applicherà a partire dal 1° luglio 2022.

Si ricorda che i produttori di investimenti preconfezionati al dettaglio e basati su assicurazioni (i cosiddetti PRIIP) sono tenuti a produrre documenti informativi chiave. Non solo. Il regolamento UE richiede che siano messi a disposizione degli investitori retail e che coloro che li consigliano o li vendono gli forniscano i KID in tempo utile prima che questi ultimi acquistino tali prodotti.

Il regolamento in inglese può essere consultato qui. Inoltre, la Commissione europea ha anche reso disponibile un allegato con un modello di base per la preparazione di tale KID. Anche se la lunghezza di ogni sezione non è specificata, il regolatore insiste sul fatto che dovrebbe essere stampata su un massimo di tre lati di carta di formato A-4. La comparabilità tra i KID è uno dei pilastri del regolamento.

Un nuovo regolamento con l'accento sulla spiegazione dei costi

Il nuovo regolamento delegato si distingue per quattro punti di interesse:

  • Nuovi metodi su cui si baserà il calcolo degli scenari di performance appropriati e una presentazione rivista di questi scenari. L'obiettivo è quello di evitare che gli investitori al dettaglio abbiano aspettative inappropriate riguardo al potenziale ritorno sull'investimento che possono aspettarsi di ottenere;
  • Indicatori di costo sintetici rivisti e modifiche al contenuto e alla presentazione delle informazioni sui costi dei PRIIP. L'obiettivo è quello di aiutare gli investitori al dettaglio a comprendere meglio i diversi tipi di strutture di costo e di facilitare l'uso di queste informazioni da parte delle persone che vendono o forniscono consulenza sui PRIIP;
  • Una metodologia modificata per il calcolo dei costi di transazione per affrontare le difficoltà pratiche che sono sorte nell'applicazione delle regole esistenti e i problemi relativi alla loro applicazione a certi tipi di investimenti sottostanti;
  • Regole modificate per i PRIIP che offrono una gamma di opzioni di investimento per garantire un'informazione più chiara sulle loro implicazioni di costo.

La sfida di adottare i KID dei PRIIP

Ma il cambiamento non avverrà senza le sue controversie. Come discusso in diversi articoli precedenti, l'industria ha espresso un certo dissenso. Più recentemente, l'EFAMA ha evidenziato la grande sfida operativa del passaggio ai KIDs PRIIP. Ad esempio, a causa del gran numero di KID. Questo perché un KID PRIIPs è prodotto per la classe di azioni di ogni fondo che è disponibile per gli investitori al dettaglio. O a causa della tempistica del progetto in un contesto di una pandemia globale. Ricordiamo che le scadenze fissate per il cambiamento del regolamento non sono state rispettate. Infatti, l'associazione europea chiede un'estensione della finestra di adeguamento.