Nobel per l'Economia 2022 per le ricerche sulle banche e sulle crisi finanziarie

Anastacia Dvi, Unsplash_news
Anastacia Dvi. (Unsplash)

L'Accademia reale svedese delle Scienze ha deciso di assegnare il premio Nobel per l'Economia 2022 a Ben Bernanke, Douglas W. Diamond e Philip H. Dybvig per la ricerca su "banche e crisi finanziarie".

Gli studiosi si aggiudicano il premio per aver migliorato in modo significativo la comprensione del ruolo delle banche nell'economia, in particolare durante le crisi finanziarie, e le modalità di regolamentazione dei mercati finanziari. L'accademia ha dichiarato che "la loro analisi ha avuto una grande importanza pratica nella regolamentazione dei mercati finanziari e nella gestione delle crisi finanziarie".

Bernanke, in particolare, "ha analizzato la Grande Depressione degli anni Trenta, la peggiore crisi economica della storia moderna" e ha mostrato come le banche siano state un fattore decisivo nel rendere la crisi così profonda e prolungata. "Quando le banche sono crollate, si sono perse informazioni preziose sui mutuatari, che non potevano essere ricreate rapidamente. La capacità della società di incanalare i risparmi in investimenti produttivi è stata quindi gravemente ridotta", ha commentato l'accademia a proposito della ricerca di Bernanke.

Inoltre, la sua analisi ha mostrato quali fattori siano stati importanti nella caduta del PIL e ha scoperto che quelli direttamente collegati alle banche fallite hanno rappresentato la maggior parte della recessione che ne è poi seguita.

Il profilo dei professionisti

Douglas W. Diamond è un ricercatore dell'Università di Chicago specializzato in crisi finanziarie e ruolo delle banche. È Merton H. Miller Distinguished Service Professor of Finance presso la University of Chicago Booth School of Business, di cui è membro dal 1979. Nato nell'ottobre del 1953, Diamond è stato premiato, tra le altre cose, per le sue ricerche con il collega Dybvig, che includevano una soluzione alle vulnerabilità bancarie sotto forma di assicurazione governativa dei depositi.

Philips H. Dybvig è un esperto di banche e finanza aziendale, coautore di un modello che spiega l'importanza delle banche nell'economia e la necessità di creare meccanismi di protezione per affrontare le crisi finanziarie. Professore presso la Olin Business School della Washington University di St Louis, insieme a Douglas W. Diamond ha sviluppato un modello che mostra come le banche servano l'economia creando liquidità e come questa crei crisi se non si ha un'assicurazione sui depositi o altre forme di protezione, secondo quanto riportato online dell'università.

Entrambi sono stati premiati per aver sviluppato modelli teorici che spiegano perché le banche esistono, come il loro ruolo nella società le renda vulnerabili alle voci di un loro imminente crollo e come la società possa ridurre questa vulnerabilità. Entrambi hanno presentato una soluzione alla vulnerabilità delle banche, sotto forma di assicurazione governativa dei depositi.