Non perdere lo Special Insights con UBS AM

Continua l’ascesa degli investimenti sostenibili, che si pongono l’obiettivo di generare performance finanziarie nel rispetto dei limiti imposti dagli equilibri socio-ambientali del pianeta. Un cambio di paradigma per il settore e un trend ormai imprescindibile, destinato a permeare in maniera sempre più capillare l’offerta delle case di gestione. I piani di stimolo dei Governi a livello globale per la ripresa stanno destinando sempre maggiori risorse ai temi della sostenibilità. Contemporaneamente assistiamo ad importanti cambiamenti a livello normativo, come la recente introduzione della Sustainable finance disclosure regulation (SFDR), determinante per il raggiungimento di un nuovo modello di finanza inclusiva e sostenibile. Inoltre, in seguito alla pandemia da COVID-19 questa tendenza ha subito un’ulteriore accelerazione: Morningstar calcola, ad esempio, che in Europa nel 2020 le masse gestite da prodotti di investimento sostenibili hanno raggiunto i 233 miliardi di euro e i lanci di nuovi prodotti sono stati ben 505.  

Appuntamento giovedì 22 aprile alle ore 11:00 per lo Special Insights con UBS Asset Management dal titolo “Investimenti sostenibili, un cambio di paradigma per l’industria”.

Se ancora non l’hai fatto, registrati per non perdere l’evento di Special Insights di UBS AM e accedere a tutti i nostri servizi esclusivi: newsletter giornaliera, breaking news, archivio riviste mensili, speciali e libri.

Parteciperanno all’evento:

Alessandra Calabretta, ETF & Index Funds Sales Italy, UBS AM

Luca Anzola, head of Multimanager & Alternative Investments, Fideuram Asset Management SGR

Francesca Cerminara, portfolio manager di Euromobiliare Advisory SIM

Orazio Di Miscia, head of Research and Third Party Selection, BancoPosta Fondi SGR 

Valeria Piani, executive director, Sustainable and Impact Investing, UBS AM