Accordo tra BFF e Goldman Sachs per il servizio di Transition Management ai fondi pensione

transition management, Accordo tra BFF e Goldman Sachs per il servizio di Transition Management ai fondi pensione
Charles Forerunner, Unsplash

Affiancare i fondi pensione e gli altri investitori istituzionali lungo tutto il processo di transition, garantendo trasparenza nell’esecuzione delle operazioni di negoziazione, efficienza nei costi, e minimizzando i rischi. È l’obiettivo alla base dell’accordo che BFF – il più grande operatore di finanza specializzata in Italia e tra i leader in Europa nella gestione e nello smobilizzo pro soluto di crediti commerciali vantati nei confronti delle pubbliche amministrazioni, nei securities services e nei servizi di pagamento –, ha sottoscritto con la banca d’investimentp Goldman Sachs International, finalizzato a offrire il servizio di transition management a fondi pensione, fondi sovrani, compagnie di assicurazione e società di asset management per la ristrutturazione dei propri portafogli.

“Goldman Sachs è riconosciuta quale leader di mercato nell’ambito del Transition Management, e questo accordo si pone nell’ottica di rendere sempre ai fondi pensione, clienti di BFF, la migliore qualità possibile nei servizi offerti, e di garantire il costante ampliamento degli stessi in un mercato in costante evoluzione”, ha commentato Enrico Tadiotto, vice president Transaction Services, BFF Banking Group.