Axyon AI nomina un nuovo consigliere indipendente

nomina, Axyon AI nomina un nuovo consigliere indipendente
Volodymyr Hryshchenko, Unsplash

Arriva un nuovo consigliere indipendente tra le fila di Axyon AI, operatore nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale applicata all'asset management. Si tratta di Luigi Conti, manager che arriva da una lunga esperienza nel supportare lo sviluppo delle aziende, anche nelle loro prime fasi, da un punto di vista strategico, con un focus su tecnologie innovative B2B.

In precedenza Conti ha fatto parte del consiglio di ADmantX (advertising tech), dove ha gestito prima il processo di raccolta del capitale e poi la vendita della società a Vista Equity nel 2019. Attualmente è membro del consiglio di amministrazione e manager di Icoolhunt SpA, una società di marketing tech focalizzata sulla previsione tramite AI delle tendenze di mercato.

Conti è stato inoltre responsabile dello sviluppo strategico di Expert.ai SpA, società quotata focalizzata sulle tecnologie NLP. Attualmente opera anche come angel investor attraverso il veicolo VC Geminea, che investe in startup basate sull'intelligenza artificiale. “Stiamo assistendo a un costante aumento degli investimenti in tecnologie AI da parte degli asset manager che vedono il valore che questa tecnologia può apportare nel creare strategie di investimento più robuste, generando alfa e rilevando eventuali anomalie di mercato”, ha dichiarato il nuovo consigliere indipendente. E Axyon AI si inserisce in questo panorama.

La società sviluppa infatti soluzioni che aiutano gli asset manager a fornire prodotti di investimento più efficienti e innovativi attraverso l’uso del deep learning. Axyon, che include UniCredit e ING Bank tra i suoi investitori, opera in stretta collaborazione con diverse università e partner, inclusa l'Università di Modena e Reggio Emilia, hub europeo per l’intelligenza artificiale. “La nomina di Luigi come consigliere indipendente è solo un altro esempio della nostra continua crescita – ha dichiarato il CEO Daniele Grassi –. La sua profonda esperienza nel supportare lo scale-up di aziende che operano nell’ambito dell’intelligenza artificiale fornirà spunti importanti e ci aiuterà nel passare a un livello successivo”.