Banca Widiba amplia l’offerta con un nuovo comparto di Quaestio Capital SGR

Luigi Provenza news
Luigi Provenza, foto ceduta (Banca Widiba)

Nuovo accordo di collocamento per Banca Widiba con Quaestio Capital SGR. Si tratta del fondo Quaestio Solutions FundsQSF – Global Enhanced Cash, una strategia obbligazionaria a brevissimo termine che, mantenendo un rating medio complessivo elevato e una durata media finanziaria particolarmente moderata, si pone l’obiettivo di generare un extra rendimento rispetto ai titoli obbligazionari a breve termine, assumendo quindi un contenuto rischio di credito e di tasso. Lo strumento è pensato per chi cerca un’alternativa per una gestione della liquidità in eccesso sul proprio conto corrente, tema attuale e particolarmente di rilievo, e chi desidera investire i propri risparmi con un profilo di rischio contenuto.

“Entrare a far parte delle case di gestione distribuite da Banca Widiba rappresenta un importante risultato”, afferma Alberto Massa, head of Sales di Quaestio Capital SGR. “L’accordo di distribuzione ci permette di offrire ai clienti della Banca una soluzione per la gestione sofisticata della propria liquidità in eccesso. La strategia, gestita da Federico Valesi, CFA head of Credit di Quaestio Capital SGR e Valentino Ceccherini, portfolio manager della SGR, vanta un lungo track record, risultati costanti e riconoscimenti quali le 5 stelle Morningstar®”.

“Diamo il benvenuto a Quaestio Capital tra i partner di Banca Widiba. La nostra offerta di prodotti e servizi si amplia ulteriormente grazie all’accordo con una primaria società di gestione del risparmio e si arricchisce di un’ulteriore specializzazione a livello di prodotto”. – commenta Luigi Provenza, Chief Commercial Officer Investment & Wealth Management di Banca Widiba. “Con Quaestio Capital ci accomuna una forte inclinazione tecnologica e innovativa” – continuaProvenza – “e questa collaborazione apre il fronte a nuove interazioni, in ottica di customizzazione dell’offerta e soluzioni per una clientela di fascia alta più esigente e matura e siamo pertanto convinti che porterà a risultati molto interessanti”.