BIM cambia denominazione sociale. Via libera dall’assemblea degli azionisti a Banca Investis

denominazione, BIM cambia denominazione sociale. Via libera dall’assemblea degli azionisti a Banca Investis
Claudio Moro, foto ceduta (BIM)

Una nuova denominazione sociale per Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni Spa. L’assemblea degli azionisti che si è riunita in seduta straordinaria il 10 febbraio ha approvato la variazione in della denominazione sociale della banca in Banca Investis Spa, e del Gruppo in Gruppo Banca Investis.

La modifica, prevista tra le iniziative del Piano Strategico 2020-2025, rappresenta un altro passaggio intermedio nel “più ampio e articolato percorso di brand awareness connesso al rilancio e al riposizionamento strategico della Banca e del Gruppo”, si legge in una nota.

La nuova denominazione sociale, specificano dalla banca, “avrà efficacia a decorrere dall’iscrizione presso il Registro delle Imprese del nuovo testo di Statuto Sociale, da effettuarsi nei termini di legge e di cui verrà data tempestiva informativa al mercato”. Fino al 31 agosto di quest’anno la modifica sarà soggetta a un regime di applicazione transitoria anche con utilizzo della attuale denominazione.

L’assemblea non ha invece proceduto con l’integrazione del collegio sindacale, a seguito delle dimissioni di un sindaco supplente, non essendo pervenute proposte dagli azionisti.