Candriam, accordo di distribuzione con le reti di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking

accordo di distribuzione, Candriam, accordo di distribuzione con le reti di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking
Matthieu David, foto ceduta (Candriam)

Nuovo accordo di distribuzione tra Candriam e le reti Fideuram, Sanpaolo Invest e IW Private Invest. Il gestore globale multi-asset con una forte focalizzazione ESG va così a rafforzare la sua presenza in Italia facendo leva, da una parte, sulle molteplici competenze professionali presenti all’interno del Gruppo Intesa Sanpaolo e, dall’altra, su un approccio di architettura aperta guidata multi-manager e multi-strategy.  “In Italia le reti di distribuzione giocano un ruolo di primo piano nel selezionare e far conoscere agli investitori finali strategie di successo, innovative, di lungo termine e in linea con i loro obiettivi e valori”, ha commentato Matthieu David, head of italian branch di Candriam, sottolineando come la cooperazione con le tre reti di consulenti finanziari di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking rappresenti “un importante traguardo e una grande opportunità, che contiamo di alimentare sia grazie alla nostra radicata esperienza nel campo degli investimenti ESG sia mettendo a disposizione veicoli interamente dedicati all’investimento su specifici temi, distintivi e di forte attualità, come la lotta contro il cancro o l’uso e il riciclo di risorse. D’altra parte, questi due pilastri hanno fortemente contribuito al processo di radicamento di Candriam nel segmento delle reti di distribuzione italiane, dalle quali nel 2021 è arrivato il 47% dei flussi in entrata”.

Candriam: 11 strategie ESG attraverso la piattaforma Allfunds

In base all’accordo, attraverso la piattaforma di Allfunds, Candriam metterà a disposizione 11 strategie attive ESG, otto delle quali categorizzate ex. Art. 9 della SFDR. Tra questi strumenti figurano strategie focalizzate sulla lotta contro il cancro, sull’utilizzo e il riciclo di risorse, sulla lotta al cambiamento climatico, sull’utilizzo della tecnologia nei sistemi biologici e sulla mobilità, che possono contare su 12 miliardi di euro di masse in gestione.

La partnership consentirà di ampliare il novero di consulenti finanziari e investitori finali che possono accedere alla gamma di strategie ESG e tematiche di Candriam. La società sottolinea inoltre come proprio tali strategie siano strutturate in linea con quattro macrotrend che “modelleranno il mondo del futuro”, ossia andamenti demografici, Paesi emergenti, progressi tecnologici e cambiamenti ambientali e sociali.

Responsabili della gestione della partnership sono Andrea Remartini e Stefano Magnani, rispettivamente Head of Distribution Relations Italy e Senior Client Relationship Manager di Candriam.