Deutsche Bank ha un nuovo head of Product Platforms & Sustainable Solutions

Nomine, Deutsche Bank ha un nuovo head of Product Platforms & Sustainable Solutions
Muriel Danis, foto ceduta (Deutsche Bank)

Una nuova importante nomina per Deutsche Bank. L'International Private Bank (IPB) del Gruppo tedesco ha conferito a Muriel Danis l’incarico di global head of Product Platforms & Sustainable Solutions, che diverrà effettivo a partire dal 14 marzo 2022.

Claudio de Sanctis, global head di IPB e CEO EMEA, ha dichiarato: "La nomina di Muriel Danis testimonia la capacità della nostra azienda di attrarre talenti leader del settore per la nostra piattaforma di prodotti in rapida crescita e riflette la nostra ambizione di diventare la società di riferimento per i clienti che desiderano apportare un cambiamento sociale positivo. Il suo ruolo sarà un driver significativo mentre perseguiamo la realizzazione degli obiettivi ESG dell'IPB".

Un profilo di esperienza

Danis entra in Deutsche Bank dopo oltre 22 anni di esperienza nei mercati globali e nel private banking. Più recentemente presso HSBC a Londra ha oprato come global chief operating officer nei gruppi prodotti e investimenti della divisione Wealth Management.

In precedenza, ha ricoperto una serie di ruoli, tra cui global head of Advisory e global head of Product Management and Business Development. È stata anche direttore della Family Office Partnership, Medio Oriente e Africa a Dubai. Prima di entrare in HSBC, ha ricoperto una serie di posizioni all'interno delle divisioni Private Bank e Global Markets di Credit Suisse.

In questo ruolo appena creato, Danis sarà responsabile del continuo sviluppo delle piattaforme di prodotti e servizi di Deutsche Bank nei segmenti di clientela dell'IPB e garantirà una solida governance nelle varie regioni. Ciò comprenderà la responsabilità della governance del trading e dei mercati dei capitali, dei fondi, delle alternative e dei conti, delle carte e dei prodotti di pagamento, oltre a sostenere lo sviluppo delle soluzioni sostenibili dell'IPB in linea con gli impegni assunti al Sustainability Deep Dive del maggio 2021.