Dove vanno i flussi in questo inizio d’anno?

euro mask notizia
Markus Winkler, Unsplash

L’anno è iniziato bene per i mercati finanziari. La performance degli asset di rischio è positiva e gli investitori stanno comprando. I dati sull’evoluzione dei flussi in Europa nelle prime settimane del 2021 certificano questa tendenza. Ma in che direzione si stanno muovendo?

Nonostante il deterioramento della situazione economica a causa degli effetti di COVID-19, gennaio è stato un mese molto positivo per l’industria europea dell’asset management. Secondo i dati di Refinitiv, la raccolta netta ha raggiunto 78,4 miliardi di euro nel primo mese dell’anno. Di questi, due terzi (52,3 miliardi) sono andati a strategie gestite attivamente, mentre il restante 33% (15,2 miliardi) è relativo a ETF e fondi indicizzati.

Questa è la prima evidenza: il denaro si muove velocemente su entrambe le tipologie di prodotto, con un rapporto di due a uno a favore dei fondi attivi sui passivi.

Dove si investe nel comparto azionario

C’è una seconda grande evidenza: i flussi stanno privilegiando le strategie azionarie, di gran l’asset class più ricercata nelle prime quattro settimane del 2021. A gennaio, la raccolta ha raggiunto 51,6 miliardi. All’interno di questa categoria, le azioni globali continuano ad essere le più in voga, con afflussi netti per 21 miliardi.

Anche l’esposizione al settore tecnologico continua ad attrarre gli investitori. Tra le categorie prese in considerazione da Refinitiv, è la seconda più popolare all’inizio dell’anno (5 miliardi a gennaio), seguita da vicino dalle mercato azionario cinese, che ha attratto 4,7 miliardi nelle stesso arco temporale.

In tutti e tre i casi, i fondi a gestione attiva sono chiaramente i grandi vincitori. Gli investitori europei stanno preferendo queste strategie per costruire le loro posizioni. Un dato non scontato riguarda la classe di attivo in cui la gestione passiva è chiaramente dominante nelle prime quattro settimane del 2021: si tratta dell’azionario emergente. Qui i flussi verso ETF e fondi indicizzati sono superiori a quelli registrati dai prodotti con gestione attiva.

Evoluzione dei flussi a gennaio 2021 per asset class e tipo di veicolo

Fonte: Refinitiv.

Gli asset manager che stanno raccogliendo maggiormente nell’asset class equity sono BlackRock (12,4 miliardi), UBS Asset Management (3,8 miliardi), J.P. Morgan AM (3,6 miliardi), Allianz Global Investors (2,5 miliardi) e Amundi (2,4 miliardi).

Flussi per società

Se analizziamo i flussi a livello di entità, possiamo vedere quali siano le case di gestione che stanno raccogliendo maggiormente in Europa dall’inizio dell’anno. Al primo posto troviamo UBS Asset Management, con circa 7,5 miliardi di euro.  A seguire BlackRock, con 5,7 miliardi, la cui crescita è stata rallentata da deflussi di 2.000 milioni di euro registrati sui fondi attivi, principalmente multi-asset. I fondi passivi hanno fatto da contrappeso, attirando 7,7 miliardi a gennaio, posizionando BlackRock al secondo posto nella classifica. AXA IM è al terzo posto in termini di flussi netti nel 2021, in territorio positivo per circa 5 miliardi di euro.

Flussi per società di gestione a gennaio 2021