Equita: nasce il nuovo team dedicato alla sustainable finance

sostenibilità, Equita: nasce il nuovo team dedicato alla sustainable finance
Andrea Vismara, foto ceduta (Equita Group)

Nuovo team dedicato di sustainable finance per Equita Group. La nuova squadra, coordinata da Marco Clerici e Domenico Ghilotti, rispettivamente co-responsabile Investment Banking e co-responsabile Team di Ricerca, nasce con l’obiettivo di supportare i clienti con un’offerta completa di prodotti e servizi di finanza sostenibile

Il team sarà composto da 15 professionisti provenienti dalle diverse divisioni del Gruppo e, data la sua eterogeneità e trasversalità, “sarà in grado di coprire tutte le aree di business e, dunque, tutte le esigenze dei clienti”, si legge in una nota. Oltre agli esperti indicati, il team coinvolgerà anche altri professionisti del Gruppo che non sono parte del progetto di sustainable finance per stimolare lo sviluppo di nuove idee e servizi “ESG related”.

Con la nuova squadra, la società vuole “mettere a disposizione dei clienti l’expertise dei propri professionisti, continuando così a supportare investitori, aziende, imprenditori ed istituzioni nel delicato processo di integrazione della sostenibilità nei loro business”. “Equita è da sempre coinvolta in iniziative dedicate alla sostenibilità, sia in termini di supporto alla comunità e al territorio sia in termini di business practices aziendali”, ha commentato Andrea Vismara, amministratore delegato di Equita. “Il costante impegno, le competenze multidisciplinari dei nostri professionisti e il nostro track-record in operazioni di finanza straordinaria connesse al mondo ESG ci rendono un partner credibile nel campo della sostenibilità, oggi elemento imprescindibile della strategia aziendale. Vogliamo dunque essere il punto di riferimento su questo importante tema per investitori, imprese ed istituzioni”.

Il team andrà dunque a rafforzare il track record di Equita nell’ambito della sostenibilità e, con le sue competenze, supporterà anche le attività di Equita Capital SGR,  la società che si occupa delle attività di alternative asset management del Gruppo, che già dal 2019 aderisce ai principi di investimento responsabile delle Nazioni Unite (PRI).