Il ruolo predominante dell’engagement

FundsPeople

Fino a poco tempo fa l’attività di engagement con le aziende era considerata quasi superflua e pertanto non le veniva dato il giusto peso. Ma con il diffondersi degli investimenti sostenibili la situazione si è totalmente capovolta. Non si può parlare di investimenti ESG senza la stewardship e l’active ownership che derivi da un dialogo costruttivo e continuo con le imprese in cui si investe. È diventato il vero punto di forza dell’investimento ESG e lo confermano i gestori e fund selector che hanno preso parte alla tavola rotonda sugli investimenti sostenibili.

Jenn-Hui_Tan_mini“È il vero cuore degli investimenti sostenibili”, afferma Jenn-Hui Tan, global head of Stewardship and Sustainable Investing di Fidelity International. “L’investimento non si deve limitare ad allocare il capitale, è necessario orientare le risorse verso direzioni ben precise. Attraverso la stewardship si deve creare il giusto equilibrio”, aggiunge. Di esempi se ne possono fare tanti, dalle azioni in tema di climate change, alla disuguaglianza e biodiversità. “In un’azienda è importante valutare il trattamento riservato ai dipendenti sino ad arrivare alla catena dei fornitori, le azioni adottate per garantire una migliore transizione climatica e la riduzione di CO2 o ancora il supporto ad un’agricoltura o commercio sostenibili…”, specifica l’esperto.

Chelini_Simone_miniSimone Chelini, head of ESG & Strategic Activism di Fideuram Investimenti SGR sottolinea che ormai stewardship. engagement ed active ownership non rappresentano solo una filosofia di investimento, ma sono diventati un obbligo per qualsiasi asset manager, secondo ad esempio quanto richiesto dal regolamento Consob in recepimento della Shareholders Rights Directive II, in un’ottica di maggiore trasparenza. “Questo dà un’ulteriore spinta a tale trend”, sottolinea.

Ilaria_D_Ascenzio_miniL’engagement è oggi sicuramente il fulcro della creazione di valore, ma cosa si intende per valore? Per il cliente questo è solo legato alla performance, ma esiste ben altro, anche l’impatto ambientale e sociale che esso può dare ed è importante però riuscire a spiegarlo. “L’engagement è lo strumento con cui puoi far capire quanto valore viene davvero creato. Un fondo sostenibile, che può sembrare poco performante dal punto finanziario, in realtà lo è in termini di sostenibilità, perché per esempio va a escludere Paesi e settori che invece sono presenti nel peer group”, commenta Ilaria D’Ascenzio, head of Fund Selection di BNL Gruppo BNP Paribas.

Foto_Andrea_Florio_miniAndrea Florio head of Market Intelligence di Banca Generali evidenzia come componenti quali engagement e voting siano presenti nel processo di sostenibilità effettuato dal loro partner MainStreet Partners, che li supporta nella valutazione del livello di sostenibilità di tutti i fondi presenti nella piattaforma ESG della Banca. “L’engagement aggiunge valore agli investimenti favorendone il miglioramento delle performance ESG delle società in cui si investe”, commenta il fund selector. Sottolinea inoltre che all’interno della piattaforma quasi tutti i gestori adottano processi di engagement fortemente strutturati e producono periodicamente report sui relativi risultati.

Barbara_Ietto_mini“Il dialogo tra investitori e aziende crea una mappatura degli obiettivi necessari all’ottenimento di cambiamenti strutturali”, commenta Barbara Ietto, specialista ESG del team Consulenza e Active Advisory di Banca Aletti, Gruppo Banco BPM. “Questa attività strategica inoltre consente all’investitore di uscire dalle logiche esclusive di best in class e di cogliere ottime opportunità, che ora potrebbero non essere le migliori da un punto di vista sostenibile, ma si riferiscono ad aziende che stanno facendo grandi passi verso la transizione”. L’engagement, strategia sempre più perseguita, offre quindi uno stimolo alle aziende a migliorarsi da un punto di vista ESG.

Tuttavia l’attività di engagement richiede sforzi economici impegnativi e tempistiche molto lunghe, prima che possa davvero creare valore, e una volta che ciò avviene, diventa complicato misurarlo.