Special Insights con Aviva Investors, mercati volatili, il ruolo delle soluzioni multi-strategia

Uno scenario di mercato a dir poco complesso quello attraversato dai mercati finanziari. E in vista del 2023 non si prevedono miglioramenti. L’inflazione persistente, le politiche monetarie restrittive delle banche centrali, la guerra in Ucraina e i timori per una recessione sono fattori negativi che penalizzano fortemente i listini globali, causando perdite significative nella maggior parte delle asset class. Parte dell’incertezza è stata prezzata, ma le criticità di questo momento sono a tal punto elevate che è difficile trovare segnali di ottimismo per il futuro.

Gli investitori sono al lavoro per mettersi al riparo da questo scenario avverso. E nell’ottica di fornire una maggior diversificazione e resilienza ai loro portafogli stanno vagliando molteplici soluzioni. Una freccia al loro arco può essere offerta dalle soluzioni multi-strategia, per il loro obiettivo di contenere la volatilità e generare rendimenti target con approcci di investimento alternativi.

In questo nuovo appuntamento con Special Insights FundsPeople abbiamo parlato proprio di questi strumenti, spesso poco conosciuti dagli investitori, analizzandone possibili utilizzi e benefici anche grazie alla testimonianza di tre esperti di alto profilo della fund selection italiana: Cristian Grigatti, head of Portfolio Management Multi Manager di Fideuram Asset Management SGR, Daniele Fontanili, head of Generali multi manager solutions di Generali Asset & Wealth Management e Roberta Rudelli, responsabile della fund selection del Gruppo Unicredit.

A Peter Fitzgerald, chief investment officer del team di investimento globale Multi Asset & Macro, il compito di presentare le expertise di Aviva Investors nel segmento delle soluzioni multi-strategia, con un focus specifico sul fondo da lui gestito fondo AIMS Target Return.