Le migliori asset class da inizio anno

asset class, Le migliori asset class da inizio anno
unsplash

Come possiamo facilmente aspettarci l’asset class che ha ottenuto i migliori rendimenti da inizio anno sono le materie prime energia. Nitesh Shah, head of Commodities & Macroeconomic Research di WisdomTree ricorda che il  gas naturale e dell'alluminio hanno avuto guadagni astronomici all'inizio dell'anno e sono ancora in crescita rispettivamente dell'88% e del 35% nel corso dell'ultimo anno.

“Crediamo che l'attuale contesto di inflazione elevata sarà positivo per il complesso delle materie prime. Le materie prime sono particolarmente ben posizionate per proteggersi da un'inflazione inaspettata, hanno il beta dell'inflazione più forte di tutte le principali asset class. Inoltre, questo beta con l'inflazione inattesa è persino superiore al beta con l'inflazione attesa. Se i driver dell'inflazione oggi sono imprevedibili, allora le materie prime sono il settore a cui rivolgersi”, spiega l’esperto. “Ci aspettiamo che qualsiasi battuta d'arresto sia di natura temporanea e rappresenti pertanto un ottimo punti d'ingresso nel mercato delle materie prime, che probabilmente vedrà una forte crescita a medio termine grazie al miglioramento della domanda di infrastrutture in altre parti del mondo e a una transizione energetica che sarà particolarmente favorevole ai metalli di base e limiterà la produzione di idrocarburi”.

Al contrario delle Cina, Vietnam, Taiwan e India hanno mostrato una grossa crescita in termini di rendimento nel corso dell’anno. A ottobre le vendite al dettaglio in Cina hanno sorpreso al rialzo, con un’accelerazione - in particolare - di quelle online. Ci sono però alcune aree di fragilità a cui prestare attenzione spiega Enguerrand Artaz, gestore di La Financière de l’Echiquier. “I consumatori cinesi, che svolgono un ruolo non trascurabile nella domanda globale, metterebbero probabilmente un limite alle loro spese nel caso dovesse materializzarsi una crisi immobiliare, come ipotizzato dopo le vicissitudini di Evergrande”, spiega.

Prospettive 2022

Secondo Sebastien Galy, Senior Macro Strategist di Nordea Asset Management, riguardo le prospettive macroeconomiche per il 2022, in un contesto che vede ancora ampia liquidità, una buona crescita e le Banche centrali che si muovono in sordina per controllare l'inflazione, potremmo assistere ad un protratto rialzo azionario nell'anno a venire, anche in stili come growth e quality, ma anche nei segmenti del credito e addirittura della duration. “Se il mercato dovesse tuttavia iniziare a scontare una crescita più contenuta per un periodo di tempo più lungo gli stili sopra citati potrebbero trovarsi in difficoltà, uno scenario che vediamo possibile verso la fine del 2022”.

Le migliori categorie Morningstar da inizio anno

Categoria MorningstarYTDRendimenti
3 mesi
Rendimenti
1 anno
Rendimenti
3 anni
Rendimenti
5 anni
Deviazione Standard
3 anni
Materie Prime Energia84,4224,9292,28-1,36-3,8146,61
Azionari Vietnam64,72074,325,7916,1925,37
Azionari Settore Private Equity50,3311,6355,4925,9917,7623,37
Immobiliare Indiretto Nord America48,3811,641,7811,466,8521,31
Azionari Settore Energia47,9320,5843,821,12-0,1233,87
Azionari Canada37,969,5438,5915,037,4420,58
Azionari Africa e Medio Oriente37,4210,137,5511,38,6418,3
Azionari India37,1710,3843,9517,4312,7423,64
Azionari Taiwan Large cap37,1212,4943,7929,3618,4318,01
Azionari Internazionali Mercati di Frontiera36,8910,7841,512,427,2819,72
Fonte: Dati (%) Morningstar al 24 novembre 2021.