Mercati ribassisti, presagio di un cambio di leadership

Emily Campbell, Unsplash

Gli investitori hanno qualcosa di più importante da considerare quando si trovano in un mercato orso come quello attuale. E non si tratta di quando i mercati toccheranno il fondo. Secondo l'analisi di Capital Group sulle tendenze dei principali mercati ribassisti recenti, ogni periodo di forte correzione porta con sé un cambiamento nella leadership del mercato azionario.

E secondo Rob Lovelace, Vice Chair and President di Capital Group, questa volta non sarà diverso. "Stiamo entrando in un periodo di vero cambiamento. Un mercato fondamentalmente diverso in cui emergerà una nuova leadership", prevede. Si tratterà di un netto contrasto con il crollo del mercato COVID-19 del marzo 2020, che è stato solo un momento temporaneo in un mercato toro decennale. "Lo sappiamo perché le stesse società che hanno guidato la caduta, un gruppo relativamente piccolo di società legate alla tecnologia, sono state anche in prima linea nel successivo rally", spiega.

In una vera e propria inversione di tendenza del mercato, l'uscita dal mercato ribassista è solitamente guidata da un nuovo settore o da un nuovo gruppo di società. E non si tratta necessariamente dello stesso gruppo che ha guidato il declino iniziale. Ad esempio, nell'attuale contesto, le aziende del settore energetico hanno registrato una forte crescita. Sarà il settore energetico a guidare il prossimo mercato toro? "Non credo", dice. Come mostra il grafico condiviso da Lovelace, i leader del mercato statunitense prima e dopo un mercato orso non tendono a coincidere:

Fonti: Capital Group, MSCI, Refinitiv Datastream. I rendimenti sono rendimenti totali assoluti in dollari USA. I periodi presi in considerazione sono: la bolla tecnologica, dal 31 dicembre 1996 al 31 maggio 2000 (prima del mercato orso) e dal 30 settembre 2002 al 30 dicembre 2005 (dopo il mercato orso); la crisi finanziaria globale, dal 31 dicembre 2003 al 28 settembre 2007 (prima) e dal 31 maggio 2009 al 31 dicembre 2013 (dopo); e il mercato attuale, dal 31 dicembre 2021 al 31 maggio 2022.

Quali saranno i nuovi leader di mercato?

In realtà, abbiamo già visto un'anteprima del movimento descritto da Lovelace nella prima metà dell'anno. Il settore tecnologico, un tempo nicchia di resistenza del mercato azionario, sta ora guidando la correzione.

Fonti: Capital Group, FactSet, MSCI, Standard & Poor's. MT FAANG rappresenta la performance collettiva dei prezzi delle azioni di Microsoft, Tesla, Meta (Facebook), Amazon, Apple, Netflix e Alphabet (Google). I titoli difensivi generano in genere rendimenti relativamente stabili indipendentemente dallo stato dell'economia o dei mercati generali. I titoli ciclici tendono a salire o scendere più o meno in linea con i cicli di crescita o contrazione economica. I valori dell'indice non riflettono l'impatto dei dividendi. Dati aggiornati al 30/4/22.

Ciò non significa che il gestore scarti completamente i FAANG. Ma prevede che in futuro ci troveremo di fronte a un mercato molto diverso. "Non sarà più guidata da un piccolo gruppo di aziende. Non sarà caratterizzato da growth contro value o da Stati Uniti contro resto del mondo", prevede. A suo avviso, questi concetti binari non hanno più senso nel contesto odierno. "Credo che il mercato non avrà una sola dimensione e che sarà un mix più ampio di società a farci uscire da questo periodo ribassista", afferma.