Natixis IM, il futuro è degli investimenti tematici

fondi tematici, Natixis IM, il futuro è degli investimenti tematici
Dieter-de-vroomen, Unsplash

Esiste un pre e un post-pandemia anche per gli investimenti. Sopratutto per quelli tematici. Come rivela il Portfolio Clarity di Natixis Investment Managers nel periodo 2019/2021 è possibile notare una sensibile inversione di tendenza tra febbraio 2019/febbraio 2020 e quella dominata dalla pandemia, marzo 2020/giugno2021. "La proporzione di fondi azionari tematici all’interno dei portafogli wholesale europei è aumentata significativamente dopo la crisi pandemica. L'aumento dell'allocazione a favore dei fondi azionari tematici, e anche nei confronti delle strategie ESG, deriva essenzialmente da due ragioni. In primo luogo, una buona performance finanziaria dei fondi azionari tematici ed ESG registrata nel periodo di riferimento, che ha creato un effetto prezzo che ha amplificato la proporzione di fondi azionari. Altra ragione, ancora più rilevante, è quella legata a una riallocazione volontaria in direzione dei mercati azionari da parte di consulenti finanziari e private banker sia in Europa sia in America Latina" spiega Antonio Bottillo, country head ed executive managing director per l’Italia di Natixis IM in occasione di un incontro con la stampa specializzata.

Le caratteristiche di un investimento tematico

Gli investimenti tematici hanno alcune peculiarità che continuano a trainare l'interesse degli investitori. "Una bassa correlazione, la capacità di generare alpha in modo sostenibile e di far fronte alle principali carenze proprie dell’investimento sui mercati azionari. L'investimento tematico offre infatti una bassa correlazione dei ritorni relativi rispetto alle strategie growth tradizionali insieme a una correlazione negativa dei ritorni relativi rispetto alle strategie value tradizionali, offrendo diversificazione di portafoglio. Può inoltre aiutare a ridurre il rischio complessivo e la volatilità di portafoglio. In generale, infine, l’investimento tematico è in grado di generare alpha sostenibile. Se da un lato infatti il benchmark riflette i successi del passato, dall’altro l'investimento tematico cerca di catturare la crescita futura attraverso la ricerca di aziende competitive in settori caratterizzati da una crescita strutturale, permettendo in questo modo agli investitori di ottenere un premio di mercato" spiega Karen Kharmandarian, CIO di Thematics Asset Management, affiliata di Natixis IM.

fondi tematici, Natixis IM, il futuro è degli investimenti tematici

Investire in salute e benessere

Uno dei trend che la società sta seguendo al momento è quello relativo al wellness, in particolar modo salute e benessere. Questo filone rappresentava un'opportunità di investimento ben prima dello scoppio della pandemia ma è innegabile che durante il lockdown abbia subito un'accelerazione. "Nello specifico, la strategia Thematics Wellness si concentra su società globali, in qualsiasi fase di sviluppo e in qualsiasi settore, che forniscono prodotti e servizi che aiutano le persone a mantenere e migliorare la propria salute fisica e mentale. Con una prospettiva di crescita secolare a lungo termine compresa tra il 10% e il 15%, il fondo si basa su un approccio gestionale ad alta convinzione, guidato dalle tendenze strutturali sottostanti del benessere. La strategia, inoltre, è anche molto attenta ai diversi aspetti ESG, presi in considerazione nell’ambito del processo di investimento. Il fondo ha l’etichetta SRI e rientra nella classificazione articolo 9 della SFDR" spiegano Marine Dubrac e Pierre Alexis Francois, gestori del nuovo strumento.