Nuovi fondi: i gestori internazionali si concentrano su Cina e sostenibilità

Nuovi prodotti, Nuovi fondi: i gestori internazionali si concentrano su Cina e sostenibilità
Adeolu Eletu, Unsplash

L’interesse per la Cina non si arresta e contestualmente anche il lancio di nuove strategie in questo ambito.

Carmignac annuncia che la strategia azionaria China New Economy è da oggi disponibile per gli investitori europei. Essa investe principalmente in aziende della New Economy cinese, con un forte focus su disruption, innovazione, megatrend e riforme strutturali.

Il nuovo fondo, come si legge dalla nota, mira a replicare la strategia al momento disponibile solo in Francia. Nel 2020 tale strategia ha generato una performance interessante del +93% rispetto al +19% dell’indice di riferimento (MSCI Daily TR Net China USD, convertito in EUR) e il +27% della categoria Morningstar Greater China Equity. Grazie a questa performance, la strategia si è classificata prima nella propria categoria.

Lo strumento, che adotta un approccio di investimento socialmente responsabile, è gestito da Haiyan Li-Labbé, che ha dichiarato: "Carmignac ha sviluppato una solida competenza sui mercati cinesi ed emergenti sin dalla sua costituzione nel 1989 e seleziona da sempre in maniera rigorosa le azioni cinesi che presentano opportunità di crescita interessanti nel lungo termine. Il mercato azionario cinese è profondamente cambiato, poiché la base economica del Paese si è trasformata: se prima era incentrata principalmente sulle esportazioni, ora si fonda sull’innovazione. Il Fondo Carmignac China New Economy investe con un elevato livello di selettività per individuare le società ad alto potenziale con un focus sulla sostenibilità. La nostra filosofia di investimento si prefigge di trarre vantaggio dalla crescita economica e dalle tendenze strutturali di lungo termine in atto nel Paese".

Anche Invesco si concentra sul mercato cinese annunciando il lancio del fondo Invesco China Health Care Equity Fund. Si tratta di una soluzione d’investimento conforme alle direttive UCITS che sarà disponibile a investitori istituzionali e retail in Italia.

Il fondo adotta una strategia orientata alla crescita concentrandosi su titoli mid-cap del settore della sanità e investendo in società cinesi con potenziale di crescita sostenibile rientranti nei cinque segmenti della sanità destinati a beneficiare dei trend di crescita fondamentali in Cina, come per esempio premiumization, progressi tecnologici e riforme. Chin Ping Chia, head of China A Investments, Business Strategy and Development di Invesco ha spiegato: "Il settore della sanità cinese ha notevoli potenzialità di espansione grazie alla crescita robusta della spesa sanitaria sostenuta dall’aumento della ricchezza e dall’invecchiamento della popolazione, due fattori che rendono la sanità un’area estremamente importante per la società e l’economia della Cina. Un approccio attivo agli investimenti nel mercato della sanità ci consentirà di cogliere tali opportunità".

ESG

Proseguono anche i lanci di nuove strategie con particolare attenzione alla sostenibilità. È il caso di Lombard Odier che ha siglato una partnership con Atlas Impact Partners per offrire agli investitori che utilizzano la piattaforma di fondi PrivilEdge l’opportunità di investire in società che forniscono soluzioni a molte delle sfide globali più urgenti.

PrivilEdge – Atlas Impact Fund è una strategia long/short a rendimento assoluto concepita per sfruttare le opportunità d’investimento legate all’innovazione, alla disruption e all’impatto attraverso i diversi temi d’investimento allineati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Il fondo investe in azioni di società quotate all-cap dell’America del Nord e dei mercati europei sviluppati, con una particolare attenzione verso le società a bassa e media capitalizzazione, i cui prodotti mirano a dare una soluzione commerciale a molte delle sfide globali più urgenti, legate all’ambiente, alla modernizzazione delle infrastrutture, all’alimentazione sostenibile, a uno stile di vita più salutare e ai benefici della digitalizzazione.

Stéphane Monier, chief investment officer della banca privata Lombard Odier, osserva: "La strategia di PrivilEdge – Atlas Impact Fund offre agli investitori l’opportunità di accedere al potenziale di rendimento di alcune delle società che generano i maggiori impatti su scala globale, sfruttando il potere di un impatto reale per generare sovraperformance. La strategia mira a investire in aziende che rendono possibili le soluzioni capaci di contribuire a realizzare gli obiettivi di sostenibilità globali. Siamo molto lieti di stringere una collaborazione con Atlas Impact Partners per continuare a fornire una vasta scelta di soluzioni innovative che rispondano alle esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti".

UBS Global Wealth Management ha lanciato il fondo Multi Manager Access II – Future of Earth, con l’obiettivo di generare rendimenti interessanti investendo in società che affrontano tematiche e sfide legate al tema dell’ambiente.

Il fondo, come spiega la nota, si concentra su quattro temi che sono: persone, salute e comunità; energia sostenibile; suolo; acqua identificati dal chief investment office della società nel report di recente pubblicazione Future of Earth. Il fondo mira a selezionare società che dovrebbero beneficiare dei trend di sostenibilità sul lungo termine, come ad esempio il fatto che i consumatori si stiano avvicinando sempre più a prodotti più sostenibili. La strategia è allineato ad alcuni degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e tiene in considerazione i rischi e le opportunità ambientali, sociali e di governance nell’intero processo d’investimento.

Bruno Marxer, head of Global Investment Management, ha dichiarato: "In un contesto di rendimenti obbligazionari crescenti e di maggiore volatilità, crediamo vi siano opportunità per gli investitori che hanno il desiderio investire nella crescita strutturale. Questo fondo consente a noi e ai nostri clienti di sfruttare la potenza degli investimenti proteggendo il pianeta per le generazioni future e acquisendo esposizione ai settori destinati a segnare il percorso. Gli investitori dovrebbero considerare di inserire questo fondo in un portafoglio diversificato a lungo termine".