Robeco nomina un nuova amministratrice delegata

cambiamento al vertice, Robeco nomina un nuova amministratrice delegata
Karin van Baardwijk. Foto concessa (Robeco)

Una nuova amministratrice delegata per Robeco. Si tratta di Karin van Baardwijk, attualmente vice CEO e COO della società che dal primo gennaio 2022 succederà a Gilbert Van Hassel (amministratore delegato dal settembre 2016). Van Baardwijk è entrata in Robeco nel 2006 e ha ricoperto varie posizioni che vanno da responsabile della gestione dei rischi operativi a chief information officer. Come si legge nella nota, facendo parte del comitato esecutivo di Robeco dal 2015, van Baardwijk ha svolto un ruolo importante nello sviluppo e nell’implementazione della strategia aziendale di Robeco per il periodo 2021-2025 ed è stata responsabile della guida di diverse transizioni di successo.

i commenti

Gilbert Van Hassel rimarrà in carica fino alla fine dell'anno per poi trasferirsi nuovamente negli Stati Uniti dove assumerà un ruolo di alto livello presso ORIX Group con sede a New York. Robeco è una società interamente di proprietà di ORIX Europe, una controllata di ORIX Corporation. "Sono molto grato per la mia permanenza in Robeco e per aver avuto l'opportunità di guidare un'organizzazione così incredibilmente qualificata e ricca di persone brillanti e di talento. Robeco sta vivendo un ottimo periodo e con Karin ho la massima fiducia che Robeco e i suoi clienti siano in buone mani. Riuscire a ricoprire questa posizione con una risorsa proveniente dalle nostre fila sottolinea la forza della nostra organizzazione. Sono grato per la posizione che ORIX Group mi ha offerto per condividere la mia esperienza e per accrescere ulteriormente il suo business globale. Non vedo l'ora di riunirmi con la mia famiglia" ha spiegato.

"È un onore essere nominata CEO di Robeco. Sono molto entusiasta di guidare Robeco e orgogliosa di andare ad arricchire la sua antica storia lunga 90 anni al servizio dei clienti. La sostenibilità è al centro di tutto ciò che facciamo e che personalmente sostengo. Non vedo l'ora di contribuire ad alimentare l'agenda strategica 2021-2025 di Robeco, di dare impulso al nostro slancio e di accelerare la crescita in tutti i nostri principali punti di forza" conclude van Baardwijk.