State Street: al via il servizio di custodia di asset digitali in collaborazione con Copper.co

asset digitali, State Street: al via il servizio di custodia di asset digitali in collaborazione con Copper.co
Denis Dollaku, foto ceduta (State Street)

Prende forma il processo finalizzato alla custodia di asset digitali. State Street Corporation ha annunciato che State Street Digital, la divisione Digital lanciata dall’istituto lo scorso anno, ha siglato un accordo di licenza con Copper.co, provider londinese di servizi istituzionali di custodia di asset digitali e infrastrutture di trading. State Street Digital farà leva sulla tecnologia di Copper.co per sviluppare e, previa approvazione da parte delle autorità di regolamentazione e di altri enti, lanciare un’offerta di servizi di custodia di asset digitali che consentirà ai clienti istituzionali di custodire e depositare i propri asset digitali in uno spazio protetto gestito da State Street.

Nello specifico, Copper.co offre un gateway per gli investitori istituzionali nell’universo delle criptovalute, e mette a disposizione soluzioni di custodia, trading e settlement su 450 criptovalute e oltre 40 Borse valori. In questo modo la società mira a fornire soluzioni flessibili per gli istituzionali che intendono operare nell’universo delle criptovalute, offrendo al contempo maggiore trasparenza e controllo agli asset manager. “Con la crescita dell’interesse da parte degli investitori istituzionali per gli asset digitali, ci impegniamo a sviluppare l’infrastruttura finanziaria necessaria per supportare le allocazioni dei nostri clienti in questa nuova asset class”, ha commentato Nadine Chakar, responsabile di State Street Digital.

“Ancora una volta la nostra banca si conferma pioniera dell’innovazione e in prima linea nell’offrire ai clienti un ventaglio di servizi sempre aggiornati, al passo con una realtà in continua evoluzione, e in grado di rispondere e anticipare le loro esigenze”, ha dichiarato Denis Dollaku, Country head di State Street in Italia. “Come depositari, uno dei nostri obiettivi è anche quello di supportare e foraggiare le innovazioni nell‘industria del risparmio gestito ed è in questo ambito che si inserisce l'accordo siglato con Copper.co. Gli asset digitali continuano ad attirare sempre di più l’attenzione dei gestori e investitori istituzionali: questa partnership ci permetterà di presentarci al mercato con un’offerta sempre più all’avanguardia e a 360 gradi, che, oltre a soddisfare i bisogni della nostra clientela, ambisce ad anticiparli.”

L’offerta di prodotti di State Street è soggetta all’approvazione normativa.