State Street sigla accordo con ANIMA per la fornitura di servizi

Business Asset Manager, State Street sigla accordo con ANIMA per la fornitura di servizi
Federico Viola, immagine concessa (State Street)

Siglato un accordo tra State Street Corporation e ANIMA SGR relativo alla fornitura di soluzioni di front office per la piattaforma IT e servizi di back office administration per alcune gestioni patrimoniali istituzionali e retail di ANIMA.

Nell’ambito di questa operazione, ANIMA affiderà alla società statunitense i servizi in Italia relativi a circa 24 miliardi di euro di asset under management di mandati, che continueranno però ad essere in gestione presso ANIMA.

Una partnership duratura

L’accordo fa leva sul rapporto di lunga data che lega le due entità. Permetterà ad ANIMA di espandere gli accordi già in essere sui suoi fondi irlandesi, che comprendono servizi di depositaria, custodia, fund administration e transfer agency. Inoltre, ANIMA amplierà il proprio mandato a Charles River Development, società di State Street, in qualità di provider di riferimento per la piattaforma di front office per l’intera gamma di fondi di ANIMA e per i suddetti mandati di gestione patrimoniale nel perimetro dell’accordo.

"La giornata di oggi segna un’altra importante tappa nel nostro rapporto di lunga data con ANIMA, in quanto continueremo ad essere uno dei principali partner strategici della società", ha dichiarato Federico Viola, head of Sales and Client Coverage per Italia, Medio Oriente e Nord Africa (MENA) di State Street.

"L’accordo conferma la nostra capacità di far leva su elementi chiave delle nostre soluzioni Front to Back di State Street Alpha che permettono ad ANIMA di semplificare l’infrastruttura di investimento, contribuendo a creare valore, ridurre il rischio operativo e a migliorare l’efficienza e i piani di crescita futura dei propri clienti", ha concluso.