Stewardship, il nuovo asso nella manica dei fund selector

Stewardship, Stewardship, il nuovo asso nella manica dei fund selector

Il concetto di stewardship si traduce in italiano con “una gestione responsabile delle risorse”, ma negli ultimi anni questo ha assunto connotazioni ben precise nell’ambito degli investimenti sostenibili. Un bravo gestore deve essere aperto a un dialogo chiaro e frequente con le aziende in cui investe, ma anche i fund selector devono poter interagire in maniera più diretta con gli asset manager, per essere certi di convogliare i capitali verso società che si impegnano davvero nel dare un impatto positivo al mondo in cui viviamo. È questo il primo passo nella lotta al greenwashing. Ne abbiamo parlato in una tavola rotonda al femminile organizzata da FundsPeople sull’evoluzione degli investimenti sostenibili.

Gli investitori oggi non si limitano ad analizzare se un prodotto è articolo 8 o articolo 9 secondo la SFDR, ma è lo stesso asset manager a essere sotto esame. Questo perché si vuole capire la logica dietro ciascun fondo offerto, oltre a valutare se quell'investimento promuove la sostenibilità o si pone obbiettivi ben precisi in ambito ESG.