Widiba sceglie Vanguard per ampliare la gamma di ETF

Simone Rosti notizia
Simone Rosti di Vanguard (immagine concessa)

L’intera gamma di ETF di Vanguard negoziabile sul mercato italiano entra a far parte dell’offerta di Banca Widiba. Siglata un’importante partnership tra la due società, grazie alla quale Widiba punta alla valorizzazione della consulenza patrimoniale globale attraverso l’ampliamento dell’offerta e a rafforzare le possibilità di diversificazione e l’efficienza dei portafogli dei clienti in un’ottica di architettura aperta.

L’accordo riguarda in particolare gli investimenti in ETF, per consentire di affiancare alla gestione attiva l’efficienza della gestione passiva. Vanguard si distingue per un approccio innovativo, improntato sulla protezione degli interessi della clientela e sulla formazione sugli strumenti finanziari. A partire da quella dei consulenti finanziari che grazie all’Academy di Vanguard parteciperanno a moduli formativi specifici per ampliare le competenze su questa tipologia di prodotto.

“Per noi è motivo di orgoglio avere stipulato questo accordo con una società come Vanguard, un partner che con Banca Widiba si approccia per la prima volta in Italia al mondo delle banche-rete e con cui condividiamo una forte affinità per l’innovazione e per la formazione”, ha commentato Luigi Provenza, Chief Commercial Officer Investment & Wealth Management di Banca Widiba. “Cogliamo con grande soddisfazione questa opportunità di ampliamento della nostra offerta di ETF per offrire una sempre maggiore diversificazione e protezione del portafoglio, con la possibilità per il consulente di potere operare a parcella e nel modo più ottimale per il cliente”.

Per la prima volta in Italia, un asset manager focalizzato sugli ETF e fondi indicizzati sigla un’importante e ampia partnership con una rete di consulenti finanziari e sono lieto che questo sia avvenuto tra Vanguard e Banca Widiba. L’investimento in strumenti passivi sta democratizzando il mercato per gli investitori e permette di accedere a prodotti finanziari a condizioni prima riservate agli istituzionali. Ciò che è ormai la norma in mercati come gli Stati Uniti e il Regno Unito, ora deve accadere anche per gli investitori italiani. Banca Widiba e Vanguard condividono molti valori: innovazione, efficienza dei costi, semplicità, trasparenza e, soprattutto, una mentalità che mette al primo posto i clienti”, ha concluso Simone Rosti, Country Head di Vanguard per l’Italia.