Ascofind rinnova i vertici (e aderisce a Confcommercio)

vertici, Ascofind rinnova i vertici (e aderisce a Confcommercio)
Massimo Scolari, foto ceduta (Ascofind)


Rinnovate le cariche direttive di Ascofind. L'associazione per la consulenza finanziaria indipendente, dopo aver approvato il rendiconto di bilancio 2020, ha discusso dei nomi ai vertici per il prossimo triennio 2021-2024. Massimo Scolari è stato riconfermato presidente mentre Riccardo Ambrosetti e Giancarlo Somaschini mantengono la carica di vicepresidente.

Nel consiglio direttivo vengono confermati Gian Enrico Plevna (Alfa Scf) e Salvatore Gaziano (SoldiExpert Scf), ai quali si aggiunge il nuovo consigliere Riccardo Tajè (Meridian Scf).

Adesione al fondo pensione Fon.Te

L’assemblea Ascofind ha inoltre deliberato la richiesta di adesione dell’associazione a Confcommercio Professioni e ha dato mandato al presidente di condividere un protocollo di intesa con Confcommercio – Imprese per l’Italia volto a favorire l’adesione in forma individuale e collettiva da parte dei consulenti finanziari autonomi e delle società di consulenza finanziaria al fondo di previdenza complementare per i dipendenti da aziende del terziario (Fon.Te).

Il presidente Scolari ha accolto con soddisfazione le decisioni assunte, rappresentando all’assemblea che l’adesione di Ascofind a Confcommercio Professioni potrà costituire una grande opportunità di dialogo e confronto con altre componenti del settore dei servizi e del terziario.Fondamentale è, altresì, l’avvio del percorso che consentirà la futura partecipazione dei consulenti finanziari autonomi e delle società di consulenza finanziaria alla previdenza integrativa di sistema, attraverso l’adesione al fondo pensione di categoria.