DWS, il CEO Woehrmann si dimette per le accuse di greenwashing

greenwashing, DWS, il CEO Woehrmann si dimette per le accuse di greenwashing
Asoka Woehrmann. Foto concessa (DWS)

Con queste parole il CEO di DWS, Asoka Woehrmann ha deciso di dimettersi in accordo con la società: "le accuse sono diventate un peso per l'azienda e per la mia famiglia". Le accuse cui fa riferimento sono quelle di greenwashing presunto, quelle che hanno investito negli scorsi mesi la società e sono sfociate in una perquisizione da parte della polizia negli uffici di Francoforte.

La decisione diventerà effettiva al termine dell'Annual General Meeting del prossimo 9 giugno, quando Stefan Hoops, in precedenza head of Corporate Bank di Deutsche Bank, diventerà il nuovo amministratore delegato.

Le dichiarazioni

"Ho sempre dedicato tutte le mie energie al successo di DWS, in particolare da quando sono tornato in qualità di CEO nell'ottobre 2018", ha dichiarato in una nota Woehrmann. "Oggi, dopo i tre anni di maggior successo della sua storia, DWS è significativamente più profittevole, solida e ha continuato a performare bene in un contesto di mercato difficile. Allo stesso tempo, le accuse rivolte a DWS e a me nei mesi scorsi sono diventate un peso per l'azienda, oltre che per la mia famiglia. Per proteggere l'istituzione e le persone a me più vicine, vorrei lasciare la strada sgombera e dar vita ad un nuovo inizio". Karl von Rohr, presidente di Deutsche Bank e presidente del Consiglio di vigilanza di DWS, ha riconosciuto i risultati ottenuti da Woehrmann. "Desidero ringraziare Asoka Woehrmann per i suoi tanti anni di lavoro intenso e di impegno per DWS. Grazie alla sua guida, DWS ha raggiunto nuovi traguardi, si è affermata con successo in Borsa ed è ben posizionata per il futuro".

Per quanto riguarda la nuova nomina invece, il presidente ha spiegato come "negli ultimi anni Hoops abbia dimostrato, in più occasioni, sia la sua esperienza nei mercati dei capitali sia le sue eccellenti qualità di leadership. La sua lungimiranza strategica e la sua esperienza nella digitalizzazione daranno un importante impulso al continuo sviluppo di DWS".

Il profilo

Stefan Hoops è entrato a far parte di Deutsche Bank (DB) all’interno del fixed income sales nel 2003. Nel 2008 è passato al credit trading a New York e negli anni successivi ha assunto diversi ruoli di leadership all'interno di global markets negli Stati Uniti e in Germania, tra cui quello di global head of Institutional sales. Nell'ottobre 2018 è stato nominato responsabile del Global transaction banking. Da luglio 2019 Hoops è a capo della corporate bank di DB, che comprende tutte le attività di DB per i clienti aziendali e commerciali. Hoops ha conseguito un master in economia aziendale e un dottorato in economia presso l'Università di Bayreuth. "Sono molto contento di avere il privilegio di guidare DWS, un asset manager di prim'ordine e di espandere ulteriormente la nostra posizione di mercato e la nostra rilevanza con questo grande team" conclude.