I principali appuntamenti economici della settimana

calendario settimanale notizia
Emma Matthews (Unsplash)

Una settimana ricca di indicatori sul sentiment economico. Dall’Area euro in arrivo il dato PMI complessivo e di importanti stati membri. Dalla Germania giungono il rapporto Gfk sulla fiducia tra i consumatori e l’IFO sulla fiducia delle imprese. Sul versante USA interesse per la fiducia dei consumatori del Michigan e per le richieste di disoccupazione.

Lunedì si apre con la decisione sul tasso privilegiato d’interesse della Banca Popolare Cinese. Dal Brasile giunge la panoramica sui mercati del Banco centrale. A seguire per gli Stati Uniti interesse sulle vendite di abitazioni esistenti a febbraio.

Martedì spazio all’indice dei salari medi inclusi bonus di gennaio e la variazione nelle richieste di sussidi di disoccupazione a febbraio della Gran Bretagna. Il Brasile pubblica i verbali del vertice Copom del Banco centrale. Gli USA comunicano le partite correnti del quarto trimestre e le vendite di nuove abitazioni a febbraio. Infine la Nuova Zelanda farà sapere il saldo della bilancia commerciale.

Mercoledì si parte dal Giappone con io verbali della riunione di politica monetaria e l’indice PMI dei servizi di marzo. La Gran Bretagna pubblica l’IPC annuale a febbraio. La Francia rende noto l’indice PMI manifatturiero di marzo. Incide degli acquisti del manifatturiero in arrivo anche da Germania, Area euro e Gran Bretagna. A seguire attesa per un corposo insieme di dati sugli Stati Uniti: principali ordinativi di beni durevoli di febbraio, indice Markit PMI composito di marzo, scorte di petrolio greggio e inventario di Cushing. In giornata si terrà anche la testimonianza del Presidente della Fed Powell di fronte alla commissione economica.

Giovedì in Germania viene pubblicato il rapporto GfK sul clima fra in consumatori tedeschi ad aprile. La Svizzera decide sul tasso di interesse e a seguire sarà diffuso il rapporto della politica monetaria della BNS. Attesa poi per il rapporto mensile della BCE. A seguire interesse per il discorso del Governatore della Bank of England Bailey. Ancora politiche monetarie sotto i riflettori con il discorso del Presidente della BCE Lagarde. Infine dagli Stati Uniti arrivano i dati sul PIL del quarto trimestre e le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione.

Venerdì si chiude con le vendite al dettaglio mensili in Gran Bretagna di febbraio. La Spagna comunica il PIL del quarto trimestre. Dalla Germania giunge l’indice IFO sulla fiducia alle aziende a marzo. Infine, gli Stati Uniti comunicano il sentimento dei consumatori del Michigan a marzo, i dati di Baker Hughes sugli impianti di trivellazione e il bilancio federale.