I principali appuntamenti economici della settimana

calendario settimanale notizia
Emma Matthews (Unsplash)

Tastare il polso alla ripresa a due velocità con dati economici più solidi per gli USA e Europa in difficoltà nel roll-out dei vaccini. Risultano interessanti l’indice ISM non manifatturiero, nuovi lavori JOLTs e prezzi di produzione per gli Stati Uniti. Per l’Area euro giungono i dati sugli acquisti dei servizi di tutti i principali paesi. Australia e India decidono sul tasso di interesse.

Lunedì si parte dal Giappone con il PMI dei servizi di marzo, a seguire attenzione sulla panoramica dei mercati del Banco centrale del Brasile. Il focus si sposta poi sugli Stati Uniti con l’indice Markit PMI composito di marzo, l’indice dei direttori agli acquisti del terziario e l’ISM sull’occupazione non manifatturiera e del manifatturiero.

Martedì arrivano i dati sui consumi delle famiglie del Giappone. Pechino comunica l’indice dei direttori agli acquisti dei servizi e il PMI composito. In seguito attesa per la decisione del tasso di interesse della Banca centrale australiana. La Spagna pubblica il tasso di disoccupazione, dato che in giornata arriverà anche per l’Area euro. Spazio poi alle previsioni dell’EIA sull’energia nel breve termine (STEO) e nuovi lavori JOLTs negli USA.

Mercoledì l’India decide sul tasso di interesse. Giornata calda per la rilevazione degli indici dei direttori degli acquisti dei servizi che giungono per Spagna, Italia, Francia, Germania, complessivo Area euro e per la Gran Bretagna. Interesse poi per l’indice Ivey degli acquisti del Canada.

Giovedì la Germania rende noto il dato sugli ordini alle fabbriche tedesche di febbraio e l’indice PMI sul settore edile IHS Markit. Attesa anche per l’indice dei direttori agli acquisti del settore delle costruzioni di marzo in Gran Bretagna.

Venerdì la Cina pubblica IPC e IPP e tasso di disoccupazione destagionalizzato. Focus poi sulla produzione industriale tedesca e il saldo della bilancia commerciale. La Gran Bretagna comunica l’indice Halifax dei prezzi delle case. Il Brasile rendo noto l’IPC di marzo. Infine attenzione sul dato IPP e i prezzi di produzione USA a marzo e disoccupazione del Canada.