I principali appuntamenti economici della settimana (26-30 giugno)

calendario settimanale notizia
Emma Matthews, Unsplash

Lunedì attesa per l’indice IFO sulla fiducia delle aziende in Germania dopo le recenti preoccupazioni per l’entrata in recessione dell’economia tedesca. In giornata la presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde terrà un discorso con possibili indicazioni sull’orientamento della politica monetaria della zona euro.

Martedì ampio focus sull’economia Usa con i permessi di costruzione, i principali ordinativi di beni durevoli di maggio, il rapporto sulla fiducia dei consumatori di giugno e la vendita di nuove abitazioni.

Mercoledì terranno banco nuovamente i banchieri centrali con i discorsi di Lagarde e del presidente della Fed Jerome Powell. Grande interesse anche per i dati dell’inflazione in Italia: in arrivo l’IPP dei prezzi di produzione di maggio e l’IPC dei prezzi al consumo di giugno. Dagli Usa giunge anche il dato sulle scorte di petrolio greggio.

Giovedì in apertura di giornata un nuovo discorso di Powell. In seguito i riflettori si accenderanno sull’IPC della Germania di giugno. Grande interesse per il PIL del primo trimestre degli Usa, sulle richieste di sussidi di disoccupazione e i contratti di vendita di abitazioni. Si tratta di dati indispensabili per tastare il polso della prima economia al mondo e di rilievo in attesa del meeting di luglio della Fed, in cui dovrà decidere se effettuare un nuovo rialzo dei tassi dopo la pausa di giugno.

Venerdì gli analisti dei mercati si soffermano sull'indice dei direttori degli acquisti del manifatturiero in giugno della Cina. Arrivano poi il PIL del Regno Unito, dei dati sulla disoccupazione in Germania e Italia e l’IPC della zona euro. In chiusura di giornata spazio all’indice dei prezzi per le spese personali principali di maggio negli Stati Uniti.