Il fondo Priamo sceglie Payden & Rygel per un mandato obbligazionario

Nicolò PIotti news
Nicolò PIotti, Payden & Rygel (immagine ceduta)

La società di gestione americana Payden & Rygel Investment Management, specializzata nella gestione attiva di portafogli di reddito fisso, in seguito alla partecipazione al bando pubblico di Priamo (il fondo pensione complementare per i lavoratori addetti ai servizi di trasporto pubblico e dei settori affini) pubblicato nel novembre del 2020, è stata selezionata per gestire un mandato obbligazionario globale per 200 milioni di euro.

“Siamo onorati di essere stati selezionati da Priamo, uno dei più importanti Fondi Pensione in Italia, grazie all’offerta di una soluzione di investimento personalizzata per il raggiungimento degli obiettivi dei lavoratori aderenti. Con questa aggiudicazione salgono a quattordici i mandati istituzionali gestiti da Payden & Rygel per la clientela italiana” – ha commentato Nicolò Piotti, responsabile dello sviluppo del business in Europa continentale.

Soddisfazione anche da parte di Joan Payden, fondatrice del Gruppo: “La nostra importante expertise è stata messa a disposizione anche in questa occasione per offrire una soluzione di investimento su misura che incontri le esigenze specifiche degli interlocutori istituzionali, dando accesso ad un’ampia diversificazione ed esposizione ai mercati globali, facendo attenzione alle dinamiche della liquidità ed ai criteri ESG nella selezione dei titoli sottostanti”.

Con 140 miliardi di dollari in gestione a livello mondiale, Payden & Rygel è una società leader globale nell’Asset Management del tutto indipendente e detenuta esclusivamente dai propri dipendenti, presente negli Stati Uniti a Los Angeles e Boston, in Europa a Londra e Milano.