Come l’America più tecnologica si prepara al post pandemia

Donato Savatteri notizia
Donato Savatteri, immagine ceduta

Contributo a cura di Donato Savatteri, head of Southern Europe, T. Rowe Price. Contenuto sponsorizzato.

Arrivata silenziosa e senza preavviso, la pandemia da Coronavirus ha scatenato un’emergenza sanitaria senza eguali e affondato molti settori dell’economia. D’altro canto ha anche accelerato alcuni cambiamenti secolari già in atto, che hanno permesso di trovare nuove e rapide soluzioni in un ambiente mutato dalla crisi. Sui mercati finanziari, nonostante la forte incertezza, tutto ciò si è tradotto in opportunità.

Sono molte le realtà che hanno saputo cavalcare la disruption, ad esempio nel settore dello streaming, del gaming, delle piattaforme di videoconferenza, dei pagamenti digitali, per citare alcune aree tech, dove diversi nomi hanno particolarmente brillato. Questo set rinnovato di opportunità, però, è tutt’altro che privo di rischi: ricerca e selezione fanno la differenza soprattutto in tempi come quelli attuali ed è per questo che restano i capisaldi del nostro approccio, mirato a investire dal lato giusto del cambiamento.

Tra le nostre strategie che meglio conciliano questa filosofia con la necessità di saper leggere i rapidi cambiamenti in atto e creare valore per gli investitori, vi è il fondo T. Rowe Price Funds SICAV US Large Cap Growth Equity Fund, che ha come obiettivo quello di investire nelle large cap statunitensi, vale a dire con oltre 10 miliardi di dollari di capitalizzazione, definibili come growth, cioè con una crescita di almeno il 12% in termini reali nel lungo periodo.

L’universo delle large cap merita particolare attenzione in questa fase di mercato: fino a 10-15 anni fa, la maggior parte dell’innovazione negli USA proveniva dalle aziende small cap, mentre negli ultimi 5 anni, sono stati la raccolta e l’utilizzo dei dati a guidare la crescita e a generare innovazione. È qui che sono entrate in gioco le grandi aziende statunitensi, per dimensione, investimenti ed economie di scala, in grado di utilizzare questi dati per guidare l’innovazione.

In un universo di per sé piuttosto efficiente come quello americano, l’approccio di investimento si focalizza sulle aree di disruption, innovazione e cambiamento dei modelli di business, cercando di individuare le aziende che stanno trasformando le industrie di riferimento o sono sottoposte a evoluzioni significative, grazie a una collaborazione molto stretta con la piattaforma di ricerca volta a ottenere una view completa dell’ecosistema in cui operano queste società.

Ad esempio, l’healthcare, messo particolarmente in luce dalla pandemia, presenta molte opportunità tra i segmenti che saranno più impattati dalla cosiddetta disruption del futuro, come la chirurgia robotica, le terapie genetiche o la telemedicina.

Ma è specialmente l’America più tecnologica quella che, nell’ultimo anno, ha macinato record su record ed è qui che Taymour Tamaddon, in società da oltre 16 anni e gestore del fondo dal 2017, vede opportunità interessanti.

Vi diamo appuntamento al prossimo 24 febbraio alle ore 16,30, per un evento virtuale e interattivo dal titolo  “Azionario USA: tra disruption e nuovi trend”,  in cui avremo modo di analizzare insieme al gestore le prospettive di un mercato che non ha affatto esaurito la sua dinamicità e capacità di innovazione.

Con il nostro gestore e un ospite d’eccezione, Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia, discuteremo con voi i temi dominanti di questo 2021, condividendo la loro visione di esperti e attenti conoscitori delle dinamiche che guidano gli investimenti, le economie e i nostri comportamenti quotidiani.

Clicca qui per iscriverti all'evento

Per maggiori informazioni sul fondo T. Rowe Price Funds SICAV – Us Large Cap Growth Equity


Rischi - I seguenti rischi sono materialmente rilevanti per il fondo (fare riferimento al prospetto per ulteriori dettagli) - Rischio legato ai titoli small e mid cap - i titoli delle società small e mid cap possono essere più volatili rispetto a quelli delle società large cap. Rischio di volatilità - la performance del fondo ha unÐischio di elevata volatilità.

Esclusivamente per clienti professionali. Non indicato per la la distribuzione retail.

Informazioni Importanti.

I Fondi sono comparti di T. Rowe Price Funds SICAV, societá d'investimento lussemburghese a capitale variabile registrata presso la Commission de Survillance du Secteur Financier e qualificata come OICVM. Obiettivi, politiche d'investimento e rischi sono dettagliati nel prospetto disponibile con il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori in inglese e italiano, assieme agli atti di incorporazione, statuti e relazioni annuali e semestrali (insieme "Documenti del Fondo"). Ogni decisione d'investimento va presa sulla base dei Documenti del Fondo disponibili gratuitamente richiedendoli al rappresentante locale, all'agente locale per le informazioni/ i pagamenti, ai distributori autorizzati,e sul sito www.troweprice.it.

Si prega di notare che il Fondo ha tipicamente un alto rischio di volatilitá. Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Capitale a rischio. Informazioni e opinioni sono attuali e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

Il materiale é distribuito e approvato da T. Rowe Price (Luxembourg) Management S.à r.l. 35 Boulevard du Prince Henri L-1724 Lussemburgo, autorizzata e regolamentata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier lussemburghese

202102-1529871