Perchè nel reddito fisso è il momento di soluzioni innovative

Franco Rossetti, Senior Relationship Manager ETF Specialist, Invesco

Contributo a cura di Franco Rossetti, senior relationship manager di Invesco. Contenuto sponsorizzato.

Di recente Invesco ha condotto un’indagine tra 100 investitori professionali per cercare di esplorare le implicazioni dei vari scenari che si potrebbero delineare nell’ambito dei rendimenti obbligazionari in funzione del rilancio dell’economia. In generale, gli investitori prevedono per quest’anno una forte crescita economica USA e un aumento dell’inflazione, ma non sufficiente a spingere la Fed a inasprire le politiche monetarie. Prospettive che si dovrebbero tradurre in un leggero aumento dei rendimenti dei titoli di Stato entro la fine dell’anno con gli spread del credito intorno ai livelli attuali.

Implicazioni per gli investitori obbligazionari

Facendo alcuni calcoli, se un paniere di corporate bond USA ha una duration di 8,85 anni e un rendimento del 2,25%, l’aumento di 20 punti basi di quest’ultimo (+0,20%) determina una potenziale perdita di valore capitale dell’1,7%, azzerando eventuali guadagni di rendimento. In altre parole, la perdita di capitale associata ai rendimenti in aumento potrebbe eliminare una parte o la totalità dei guadagni di rendimento per il 2021. La buona notizia è che esistono soluzioni più innovative con cui gli investitori possono accedere al reddito fisso. Asset che, combinati opportunamente in un portafoglio obbligazionario, potrebbero migliorare il profilo di rischio – rendimento dell’investimento a reddito fisso. In questa fase del ciclo, si dovrebbe, infatti, privilegiare bond a bassa duration, meno sensibili alle oscillazioni dei tassi, e gli high yield, potenzialmente favoriti dalle previsioni di crescita positiva.

Obbligazionari AT1 e Preferred Shares

Le obbligazioni convertibili contingenti AT1, per esempio, hanno la funzione di elemento di contingenza che fa scattare la conversione in denaro liquido o azioni ordinarie se il capitale dell’emittente scende al di sotto di un livello prestabilito, offrendo così un buffer in condizioni estreme. Hanno una cedola più elevata, rispetto al debito senior dello stesso emittente, e tendono ad esprimere una bassa correlazione sia con le azioni che con le emissioni governative e societarie di alta qualità. Come le AT1, le azioni privilegiate (Preferred Shares) si posizionano tra il debito senior e le azioni nella struttura di capitale. Tecnicamente sono azioni emesse da società statunitensi, ma si comportano come i titoli di debito con rendimenti dettati più dal reddito, che dalla crescita di capitale. Garantiscono all’azienda un capitale in grado di assorbire le perdite, o la protezione del credito evitando di aumentare il debito o le azioni.

Ibride in euro e obbligazioni municipali usa

Restando in tema di capitale ibrido, ci sono poi i bond ibridi in EUR somiglianti alle AT1, da cui si differenziano per il fatto che sono emesse da società non finanziarie. Presentano un rating inferiore e un rendimento superiore a causa della loro subordinazione nella struttura di capitale. Per gli investitori che richiedono asset obbligazionari con un rating elevato o una duration più lunga, un’alternativa interessante in questa fase del ciclo potrebbero essere le obbligazioni municipali tassabili. Si tratta di titoli che offrono un rendimento simile a quello del credito investment grade denominato in USD ma con un rating medio più elevato (AA- contro A-) e un tasso di insolvenza molto più basso.

US High Yield fallen angels

Interessanti, infine, anche i “fallen angels”, ovvero le obbligazioni societarie che sono state declassate da investment grade a high yield. Con la riapertura dell’economia e il ritorno dei prezzi del petrolio più o meno alla loro media quinquennale, riteniamo che questo potrebbe essere l’anno delle rising star, ovvero le fallen angels che riconquistano il rating investment grade. Una metodologia ponderata in funzione del tempo trae beneficio sia dalle fallen angels che dalle rising star.

Scopri di più sugli ETF Alternativi di Invesco


Rischi associati all’investimento

Il valore degli investimenti e qualsiasi reddito da essi derivante possono oscillare. Ciò è dovuto in parte a fluttuazioni dei tassi di cambio. Gli investitori potrebbero non ottenere l’intero importo inizialmente investito. 

Informazioni importanti

Documento riservato agli investitori professionali in Italia.

Si prega di non redistribuire.

Le informazioni riportate in questo documento sono aggiornate alla data del 3 giugno 2021, salvo ove diversamente specificato.

Il presente documento contiene informazioni fornite unicamente a scopo illustrativo e si rivolge esclusivamente agli investitori professionali in Italia. Il materiale di marketing possono essere distribuiti in altre giurisdizioni nel rispetto delle normative di collocamento privato e dei regolamenti locali. Tutte le decisioni di investimento devono essere basate solo sui documenti di offerta legale più aggiornati. I documenti di offerta legale (documento contenente le informazioni chiave (KID), prospetto, relazioni annuali e semestrali) sono disponibili gratuitamente sul nostro sito web etf.invesco.com e presso i soggetti collocatori. Il presente documento non costituisce un consiglio di’investimento. Le persone interessate ad acquisire quote del prodotto devono informarsi su (i) i requisiti legali nei paesi di nazionalità, residenza, residenza ordinaria  o domicilio; (ii) eventuali controlli sui cambi valutari e (iii) eventuali conseguenze fiscali rilevanti. La pubblicazione del supplemento al prospetto in Italia non sottintende un giudizio da parte della CONSOB sull’opportunità di investire in un prodotto. L’elenco dei prodotti quotati in Italia, i documenti dell’offerta e il supplemento di ciascun prodotto sono disponibili sui seguenti siti: (i) etf.invesco.com (dove sono inoltre disponibili la relazione annuale di bilancio certificata e i rendiconti semestrali non certificati); e (ii) sul sito Web della borsa valori italiana borsaitaliana.it.

Tutte le decisioni di investimento devono essere basate solo sui documenti di offerta legale più aggiornati. I documenti di offerta legale (documento contenente le informazioni chiave (KID), prospetto, relazioni annuali e semestrali) sono disponibili gratuitamente sul nostro sito web etf.invesco.com e presso i soggetti collocatori.

La pubblicazione del supplemento al prospetto in Italia non sottintende un giudizio da parte della CONSOB sull’opportunità di investire in un prodotto. L’elenco dei prodotti quotati in Italia, i documenti dell’offerta e il supplemento di ciascun prodotto sono disponibili sui seguenti siti: (i) etf.invesco.com (dove sono inoltre disponibili la relazione annuale di bilancio certificata e i rendiconti semestrali non certificati); e (ii) sul sito Web della borsa valori italiana borsaitaliana.it.

Il presente documento è stato comunicato in Italia da Invesco Management S.A., President Building, 37A Avenue JF Kennedy, L-1855 Luxembourg, regolamentata dalla  Commission de Surveillance du Secteur Financier, Luxembourg.