Risparmio gestito, febbraio col segno più (sempre grazie agli azionari)

frutta news
Foto di Heather Barnes, Unsplash

Anche il mese di febbraio si chiude con un saldo positivo, guardando i dati mensili pubblicati da Assogestioni. Ma in retromarcia: la raccolta netta si ferma a 2,1 miliardi di euro, dopo i 12,5 miliardi di gennaio (anche se sull’evoluzione influiva pesantemente un movimento rilevante del gruppo Generali che chiudeva gennaio con un saldo positivo per oltre 10 miliardi). Il patrimonio complessivo scende a 2.416,5 miliardi, dal record di 2.424 miliardi. Salgono, per altro, ai massimi storici le masse delle gestioni collettive con 1.211 miliardi, mentre le gestioni di portafoglio calano a 1.205 miliardi. Sul fronte dei flussi, a febbraio le gestioni collettive sono rimaste in terreno positivo con 2,2 miliardi, spinte dai fondi aperti che segnano una raccolta di 2 miliardi (dopo i 4,6 miliardi). Le sottoscrizioni delle gestioni di portafoglio sono invece in rosso: perdono 89 milioni, dopo i brillanti 7,3 miliardi di gennaio, risentendo dei 572 milioni di deflussi dei mandati istituzionali, a fronte dei 7 miliardi di gennaio.

Fondi azionari a tutta birra

Tra i fondi aperti, le preferenze degli investitori è ancora una volta tutta a favore degli azionari, che rispetto a gennaio guadagnano 2 miliardi, passando da 1,8 a 3,7 miliardi. Mantengono i numeri i fondi bilanciati, che chiudono febbraio a 1,2 miliardi, dopo 1,5 miliardi di gennaio. Va male invece per gli obbligazionari, che da 903 milioni di gennaio adesso chiudono con un saldo negativo di 237 milioni. Deflussi anche per i flessibili (-1,25 miliardi dopo -1,4 miliardi) e per i monetari con -1,5 miliardi, dopo 1,76 miliardi.

Chi raccoglie di più a febbraio

Tra le società che guadagnano di più nel mese di febbraio troviamo al primo posto Amundi (893 milioni), J.P. Morgan AM (834 milioni) e Schroders (578 milioni).

Nome GruppoRaccolta nettaPatrimonio gestito
Amundi Group893,3181.306
JP Morgan AM834,645.924
Schroders578,225.312
Lyxor44812.391
Gruppo Intesa Sanpaolo392,6421.775
Gruppo Bnp Paribas302,730.421
Gruppo Deutsche Bank283,524.870
Axa IM243,347.634
Poste Italiane240,9111.387
Gruppo Azimut184,537.759
Fonte: Assogestioni. Elaborazione propria

Chi raccoglie di meno a febbraio

A febbraio invece chi ha più deflussi è il gruppo Generali, anche se la tessa società precisa “che il risultato di raccolta registrato è dovuto principalmente a deflussi sui fondi monetari all’interno dei mandati assicurativi in gestione”.

Nome GruppoRaccolta nettaPatrimonio gestito
Gruppo Generali-2.635,90467.483
Franklin Templeton-235,714.095
Anima Holding-221,4178.322
Kairos Partners-200,34.109
State Street GA-143,68.401
Gruppo Mediobanca-31,38.797
Gruppo Mediolanum-20,455.419
M&G Investments-14,313.707
Gruppo Montepaschi-13,75.537
Banca Intermobiliare-9,61.153
Fonte: Assogestioni. Elaborazione propria