Societe Generale Private Banking apre una sede a Milano

Societe Generale Private Banking Milano, Societe Generale Private Banking apre una sede a Milano
Alessia Manghetti, responsabile succursale italiana, SocGen Private Banking

Nell’ottica di rafforzamento delle proprie attività di private banking in Europa, Societe Generale ha annunciato l’apertura di una succursale italiana con sede a Milano. Non si tratta, però, di un nuovo arrivo, ma della trasformazione dell’ufficio di rappresentanza, presente fin dal 2017.

Passaggio comunque importante e considerato naturale dalla società per consolidare una presenza di lungo termine in Italia, “tra i più importanti mercati di wealth management nell'UE”, si legge nella nota emessa per comunicare la notizia. La succursale italiana sarà guidata da Alessia Manghetti nel ruolo di responsabile. La manager continuerà a lavorare a stretto contatto con i team di private banking di Societe Generale Lussemburgo, da cui la succursale dipende, nonché con le entità di private banking in Lussemburgo, Svizzera e Monaco.

La prossimità è sempre stata centrale nella nostra strategia di crescita”, ha commentato Alessandro Gumier, Country Head di Societe Generale Global Banking and Investor Solutions in Italia. “Vogliamo essere vicini ai clienti per rispondere ai loro bisogni con soluzioni innovative e personalizzate. È uno dei nostri punti di forza e il mercato ce lo riconosce. In tale contesto, l’offerta del Private Banking andrà ad integrare la gamma di prodotti e servizi già offerti da Societe Generale a clienti italiani, un ulteriore pilastro per sostenere ed accompagnare i clienti in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Sono quindi molto felice che il nostro Private Banking abbia deciso di rafforzare la propria presenza in Italia, ciò conferma la rilevanza del nostro paese quale mercato strategico per il Gruppo Societe Generale”, ha concluso.