UBP: lanciate due strategie tematiche sulle obbligazioni convertibili

Marc BASSELIER Notizia
Marc Basselier, Head of Convertible Bonds, UBP (immagine concessa)

Due nuove strategie ampliano la gamma sulle obbligazioni convertibili di Union Bancaire Privée (UBP). Entrambi sono comparti della SICAV UBAM (UCITS) e hanno un approccio tematico, essendo dedicati a due trend di grande rilevanza nel mondo degli investimenti: sostenibilità e tecnologia.

Impegno sulla sostenibilità

La strategia UBAM – Global Sustainable Convertible Bond punta a beneficiare dei vantaggi rispetto alle azioni della convessità del profilo di rischio-rendimento delle obbligazioni convertibili, restringendo però la scelta dei titoli all’universo degli investimenti sostenibili. La selezione integra criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) e un’analisi extra-finanziaria proprietaria. “UBP è un pioniere nel campo delle obbligazioni convertibili responsabili, avendo lanciato in Europa il suo primo fondo di questo tipo quasi dieci anni fa. Questo nuovo fondo globale riflette la continuità del nostro impegno per gli investimenti sostenibili. Siamo più che mai convinti che le società con modelli di business che integrano le opportunità e i rischi ESG siano meglio posizionate per generare una crescita solida a lungo termine”, spiega Marc Basselier, Head of Convertible Bonds.

Focus sull’innovazione

L’altro fondo che arricchisce l’offerta è l’UBAM – Global Tech Convertible Bond. Investe in obbligazioni convertibili globali di aziende che operano nel campo della tecnologia. L’obiettivo è di puntare su queste aziende in grande crescita, ma con una volatilità ridotta rispetto a un investimento azionario, sfruttando la natura di asset class ibrida delle convertibili. La strategia è basata su un approccio quantitativo, senza bias di selezione, e si caratterizza per un’allocazione incentrata sulla convessità e la liquidità. “Le imprese del settore tecnologico sono particolarmente esposte a tendenze secolari (dalla digitalizzazione dell’economia all’innovazione nel settore della salute), che le rende particolarmente interessanti. L’universo delle convertibili tecnologiche si distingue per la profondità di mercato e per il dinamismo, offrendo una gamma sempre più ampia di opportunità”, aggiunge Basselier. 

“Le obbligazioni convertibili rappresentano un segmento di punta della nostra offerta e intendiamo proseguire nello sviluppo di questo segmento per continuare a proporre strategie innovative e all’avanguardia”, ha concluso il Co-CEO Asset Management e Head Institutional Sales di UBP, Nicolas Faller.