Value e growth, equilibrio nella corsa tra i due stili

value growth, Value e growth, equilibrio nella corsa tra i due stili
Tavola rotonda Franklin Templeton. Foto Andrea Bordignon per FundsPeople.

Il confronto tra le strategie value e growth ha rappresentato uno degli argomenti più dibattuti del 2021. L’aumento dei tassi a lungo termine ha provocato una forte rotazione degli stili. Abbinato alle significative prese di profitto sui titoli growth, l’appetito per il segmento value ha generato una sovraperformance di questi ultimi di quasi il 12% nel solo mese di gennaio1. Un andamento proseguito anche a febbraio, quando il rendimento medio (ponderato in base alla capitalizzazione di mercato) dei titoli growth è stato pari a -3,5% (in euro), rispetto al passivo del 2,8% registrato dai value. Le ragioni di questa preferenza verso il value possono essere ricondotte alla normalizzazione delle politiche monetarie in atto, al recupero dei settori finora più colpiti dalla pandemia e soprattutto all'aumento dell'inflazione. Come combinare i due stili all’interno dei portafogli? Ecco le risposte dei partecipanti all’ultima parte della nuova tavola rotonda di FundsPeople.

1 Fonte: Dati Morningstar Direct, 28 febbraio 2022.