Agritech: quali le aziende su cui puntare?

Investimenti tematici, Agritech: quali le aziende su cui puntare?
Hello I'm Nik, immagine concessa (Unsplash)

L’agricoltura, un settore che a prima vista può sembrare ‘tradizionale’ e poco incline al cambiamento, è al centro di un profondo rinnovamento. Sono due le principali forze che lo stanno trasformando: l’innovazione tecnologica e l’attenzione per la sostenibilità. Infatti, risulta sempre più evidente che una delle sfide più pressanti del futuro, come conseguenza del trend demografico di aumento della popolazione mondiale, sarà di trovare delle nuove modalità per rendere più produttivo il settore agricolo e quello dell’alimentazione. Ma tutto ciò dovrà avvenire nel quadro di uno sviluppo responsabile, nel rispetto della biodiversità del pianeta e della società.

Per questo motivo, FundsPeople ha chiesto a FinScience, fintech company del gruppo Datrix, di individuare quali sono alcune delle aziende più interessanti legate a questo tema di grande interesse per gli investitori.

FinScience utilizza dati alternativi digitali non convenzionali, estratti da motori di ricerca, social, blog, forum, mappe, nella selezione dei titoli azionari, nell’individuazione di innovativi temi di investimento e nello scoring ESG. FinScience applica algoritmi proprietari di natural language processing, computer vision e machine learning per estrarre, categorizzare e riassumere le informazioni ricavate da fonti digitali sotto forma di testi e immagini, scandagliando ogni giorno circa 1,5 milioni di pagine web su 35000 domini diversi.

Il metodo di analisi

In particolare relativamente agli investimenti tematici FinScience sfrutta le tecnologie di Artificial Intelligence per combinare dati e insight finanziari con dati alternativi al fine di creare liste tematiche non convenzionali di aziende che possono essere incluse in fondi o in nuovi prodotti di investimento da parte degli operatori finanziari. L'obiettivo principale è quello di identificare le aziende ‘ad alto potenziale di crescita’ che guidano l'innovazione in segmenti settoriali specifici e particolarmente caldi”, afferma Marco Belmondo, chief marketing officer di Datrix.

Questa selezione passa attraverso una metodologia proprietaria che sfrutta, pesa e classifica diversi fattori standard e non standard. FinScience fornisce due possibili output che differiscono in termini di dati analizzati, processo di monitoraggio e metodologia di valutazione dell'azienda.

“Il primo è la cosiddetta Trend Driven Selection, ossia l'individuazione di aziende legate ad una specifica tendenza di mercato ‘estratta’ dalla vita reale (ad esempio vaccini, parità di genere, veganismo, cambiamento climatico, idrogeno, telemedicina, esplorazione dello spazio). La seconda è una strategia di investimento completa, ossia una selezione di azioni per una specifica tendenza o tema basata sulla combinazione di diverse metriche su alternative data e dati finanziari tradizionali. Le società selezionate sono diversamente ponderate in base ai dati analizzati e monitorati quotidianamente dal team FinScience”, continua Belmondo.

Le aziende su cui puntare

FinScience è attiva su più di 100 temi di tendenza secondo metriche alternative di popolarità e sentiment digitale. Nell'ultimo periodo ha evidenziato come long term trend quello delle innovazioni tecnologiche in ambito agricoltura, si tratta del tema dell'Advanced Agriculture o AgriTech, ossia innovazioni tecnologiche per agricoltura, orticoltura, acquacoltura con l'obiettivo di migliorare resa, efficienza, sostenibilità e redditività del cibo prodotto. “Alcune delle società che secondo i nostri algoritmi sono risultate best in class relativamente a questo tema sono Digi International (fornitore leader di prodotti e soluzioni IoT, che supporta le aziende in tutto il processo produttivo e di vendita, incluse ovviamente le società del settore agricoltura), Seaboard Corporation (conglomerato multinazionale diversificato nel settore agroalimentare e dei trasporti con operazioni integrate in diversi settori) e Genus Plc (azienda britannica che vende agli allevatori di bovini e suini genetica d'élite e altri prodotti fabbricati biotecnologicamente)”, sottolinea Belmondo.

Inoltre, FinScience compone i trend che analizza andando ad identificare sottotematiche rilevanti ed in crescita che possono evidenziare crescite future. “Sono diverse le sottotematiche del trend legato all'agricoltura (ad esempio idroponica, vertical farming, urban agriculture, agricoltura rigenerativa, AI e droni nei campi), ma quello maggiormente in crescita è sicuramente l'agricoltura sostenibile. Infatti la sottotematica agricoltura sostenibile è cresciuta d’interesse nell’ultimo anno del 320% rispetto all'anno precedente e del 120% nell'ultimo mese rispetto al mese precedente”, conclude l’esperto.